Dopo la sconfitta nel recupero infrasettimanale contro l’Orobica, il Chievo cerca riscatto nell’atteso derby veneto sul campo del Vicenza. Servono i tre punti per allontanarsi sempre più dalla zona retrocessione e non perdere il treno delle squadre vicine ai piani alti della classifica.
Dopo il doveroso minuto di raccoglimento in onore di Paolo Rossi, un mito per l’Italia intera che è sbocciato proprio da queste parti, si comincia.

PRIMO TEMPO

Parte subito forte il Chievo come una bella azione sviluppata sulla corsia di destra. Cross in area di Salimbeni a pescare l’inserimento di Salimbeni. Sponda della centrocampista per Botti, che però non riesce a dare forza alla conclusione di testa.
Al 6′ occasione clamorosa per il Chievo: Dallagiacoma si presenta indisturbata davanti alla porta vicentina, la numero 29 angola però troppo il diagonale che sfiora il palo.

VANTAGGIO CHIEVO – L’attaccante gialloblù stava solo prendendo le misure e al 10′ questa volta non sbaglia: Dallagiacoma è ancora lanciata in contropiede, questa volta sulla fascia sinistra. La giocatrice trentina la piazza con precisione al secondo palo e porta in vantaggio i clivensi!

ANCORA DALLAGIACOMA! – Continua il monologo gialloblù nel primo quarto d’ora di partita, le ragazze di Dalla Pozza non hanno sbagliato l’approccio e al 18′ allungano. Giocata di Martani sulla corsia di destra, l’attaccante arriva sul fondo e serve proprio Stefania Dallagiacoma che deve solo spingere a rete il più comodo dei tap-in. 2-0 per il Chievo!

Dopo pochi minuti Salimbeni ci prova da lontano di sinistro, ma il portiere blocca senza problemi.

GOL VICENZA – Al 24′ i padroni di casa accorciano le distanze. Dopo la ribattuta della difesa del Chievo, i vicentini ci riprovano con un tiro dal limite. Kastrati si ritrova il pallone fra i piedi a pochi metri dalla porta gialloblù e batte Pilato.

Il Chievo prova a ricomporsi e a ricominciare a produrre gioco. Al 27′ è ancora Dallagiacoma ad avere l’occasione di andare in rete, ma questa volta la numero 29 si fa ipnotizzare da Dalla Via.
Dopo il gol sfiorato, la squadra della Diga rischia di subire la rimonta: sulla punizione dal limite per il Vicenza è Maddalena a colpire di potenza, Pilato si salva grazie al palo.
La risposta del Chievo è affidata ancora a Dallagiacoma, che questa volta appoggia dietro per Tardini: bella la conclusione, ma non abbastanza angolata.
Finisce la prima frazione con il risultato di 2-1 per il Chievo.

SECONDO TEMPO
Inizia bene il Chievo anche nella ripresa: prima Botti conclude a lato dopo uno splendido lancio di Tardini, poi è Martani a sciupare di testa a due passi dalla porta. Gialloblù vicinissimi al terzo gol.

PARI VICENZA – La più classica di leggi del gol punisce la nostra formazione: dopo le opportunità sciupate, arriva la beffa. Kastrati riceve dalla sinistra dopo un’azione combattutta e firma la personale doppietta.

La squadra clivense prova a reagire e trovare nuovamente la rete del vantaggio e mister Dalla Pozza prova a rimescolare le carte con l’ingresso di Carraro, che si posiziona dietro le punte. E’ proprio la numero 8 che al 78′ pesca Dallagiacoma davanti alla porta in contropiede, sul sinistro dell’attaccante l’estremo difensore avversario compie una prodezza e sfiora quel tanto che basta per mettere in corner.

L’ultimo squillo è ancora del Chievo. Nei minuti di recupero Carraro colpisce bene di testa su corner, ma il portiere la blocca e nega alle gialloblù la gioia della vittoria.
Finisce in parità il derby veneto fra Vicenza e ChievoVerona Women. Alla formazione di Dalla Pozza non basta la doppietta di Dallagiacoma a cui risponde quella di Kastrati, tra primo e secondo tempo.
Resta il rimpianto delle tante occasioni sciupate nella prima frazione e quella clamorosa salvata dal portiere vicentino sempre in risposta all’ottima Dallagiacoma. Il prossimo appuntamento per le gialloblù è in casa contro la Roma.

 

Vicenza Femminile (2): Dalla Via; Fasoli, Ferrati, Missiaggia, Yeboaa; Kastrati, Basso (46′ Dal Bianco), Maddalena; Galvan, La Rocca, Cattuzzo (46′ Sossella).

CHIEVO WOMEN (2): Pilato; Pecchini, Tunoaia, Zanoletti, Bonfante;Tardini, Prost, Salimbeni (76′ Bertolotti); Botti (57′ Carraro), Martani, Dallagiacoma.

Ammoniti: Tunoaia (C), Missiaggia (V), Zanoletti (C), Carraro (C)

Marcatori: 10′ e 18′ Dallagiacoma (C), 24′ e 53′ Kastrati (V)

 

Ufficio Stampa – ChievoVerona Women F.M.

Facebook: Chievo Verona Women F.M. 
Instagram: chievoveronawomenfm
Twitter: @ChievoWomen
YouTube: Chievo Verona Women F.M.