H&D Chievo Women

logo h&d chievo women

È ritornato in campo dopo la settimana di pausa il Chievo Under 19 che, dopo la spettacolare vittoria ottenuta contro il Brescia, ha affrontato un’altra avversaria di alto livello tra le mura amiche di San Zeno di Mozzecane. Le gialloblù hanno infatti ospitato la capolista Como, disputando un’altra gara di qualità dal punto di vista del gioco non riuscendo però a replicare il risultato di due settimane fa.

LA PARTITA

Il Chievo conduce il gioco nel primo tempo, pur dovendo difendersi da svariati attacchi verticali del Como che mettono in apprensione la difesa gialloblù. La squadra di Salgarollo dal canto suo gestisce bene il possesso palla ma fatica nella prima frazione a essere incisiva negli ultimi venti metri. Le ospiti vanno vicine al vantaggio con Colombo, la quale sfrutta le sue doti atletiche per sfuggire alla difesa del Chievo su un lancio in profondità ma non trovando la via del gol.


Anche nella ripresa è il Chievo ad occupare meglio il campo e ad avere il pallino del gioco, ma è il Como a sbloccare la partita proprio con Colombo, la quale devia di testa un corner calciato sul primo palo battendo Buttè.
Le gialloblù non si perdono d’animo e si affacciano dalle parti del portiere ospite Ruma con Gaglianò, che viene atterrata all’interno dell’area di rigore ma con il direttore di gara che non ravvisa gli estremi per il penalty. Il Como resiste alla carica del Chievo e al 38′ trova anche la rete del 2-0 con Pengo, la quale riceve un filtrante sull’esterno, converge vincendo il duello con Morini, e realizza il 2-0 con un tiro a giro che non lascia scampo a Buttè.


Le gialloblù provano a rientrare in partita ancora con Gaglianò, che dopo aver seminato due avversarie viene fermata al limite dell’area, mentre Mezzani sfiora un gran gol su calcio di punizione dove Ruma è molto brava con la mano di richiamo a deviare il pallone sopra la traversa. Mister Salgarollo prova a cambiare volto al suo Chievo passando al 3-4-3, e nel finale le gialloblù accorciano le distanze: Beltrame anticipa la sua diretta avversaria ma viene fermata dall’uscita di Ruma, ne deriva un rimpallo che favorisce De Ciuceis la quale deposita in rete regalando una fiammella di speranza alla squadra di casa. L’assalto finale però non basta, il Como esce vincitore contro un Chievo che comunque non ha demeritato e ha offerto una buona prestazione.

IL COMMENTO DI ENRICO SALGAROLLO

Sono molto contento della prestazione offerta da tutte le ragazze, peccato per il risultato che è frutto della grande concretezza del Como sottoporta” – analizza a fine gara mister Salgarollo –  “Dobbiamo migliorare in termini di incisività offensiva e cercare di raccogliere il massimo da ciò che costruiamo, imparando da partite come quella di oggi. Questa era un’altra sfida, come quella con il Brescia, che aspettavamo per capire a che punto è il nostro lavoro e come calibrare la nostra stagione da qui in avanti. I risultati, in termini di prestazioni, contro avversari di qualità come Brescia e Como ci devono dare forza e la consapevolezza che stiamo lavorando bene, ma anche che dobbiamo continuare a incrementare e legittimare ciò che stiamo facendo. Vogliamo proseguire così alla luce del fatto che sono già quattro-cinque partite che, a prescindere dalle interpreti, proponiamo un calcio di qualità, quindi l’obiettivo è solo continuare a lavorare e restare fedeli a quanto facciamo durante la settimana. Dopo partite come questa non vediamo l’ora di tornare in campo il lunedì per allenarci e questo deve essere lo spirito“.

IL TABELLINO

H&D Chievo Women 19 – Como Women U19 1-2

Chievo Women U19: Buttè, Filippo, Solinas (dal 28’st Morena), Arpegaro, Romano, Morini, Gaglianò, Mezzani (dal 45’st Cataldo), Ranieri (dal 16’st De Ciuceis), Chiaramonte (dal 28’st Riccobene), Bachmaschi (dal 28’st Beltrame).
A disposizione: Ramella, Chiavenato, D’Orso, Maggi.
Allenatore: Enrico Salgarollo con Riccardo Fiumini.

Como Women U19: Ruma, Brivio (dal 45’st Caiazzo), Porta, Arosio (dal 1’st D’Agostino N), Liva, Malacrida, Pedron (dal 10’st Marchiori), Serio, Colombo (dal 45’st Tagliabue), Rocco (dal 10’st D’Agostino G), Pengo.
A disposizione: Cachia, Galvan, Pecce, Bullaro.
Allenatore: Riccardo Panzeri con Mattia Gandelli.

Direzione di gara: Omar Zampieri di Rovigo con Vincenzo Pallone di Vicenza e Alex Scaldaferro di Vicenza.
Reti: 12’st Colombo (CO), 38’st Pengo (CO), 49’st De Ciuceis (CH)
Ammoniti: nessuno
Note: recupero 0’pt – 5’st

 

Nicola Sordo, Ufficio Stampa – ChievoVerona Women F.M.

Facebook: Chievo Verona Women F.M. 
Instagram: chievoveronawomenfm
Twitter: @ChievoWomen
YouTube: Chievo Verona Women F.M.
LinkedIn: ChievoVerona Women F.M.