H&D Chievo Women

logo h&d chievo women

Dopo la bella e convincente vittoria dello scorso weekend in casa contro il Freedom, arriva una battuta d’arresto per il Chievo Under 19, sconfitto a Udine dal Tavagnacco. Le gialloblù non sono riuscite a convertire in rete le molte occasioni avute e sono state punite di misura dalle padrone di casa che hanno segnato il gol decisivo nel corso del primo tempo.

LA PARTITA

Il Chievo non approccia la gara con la solita convinzione, al contrario del Tavagnacco che invece già dai primi minuti dimostra di essere agonisticamente molto aggressivo. Le non perfette condizioni del terreno di gioco non aiutano la squadra di Salgarollo, la quale riesce comunque a creare diversi pericoli alla retroguardia avversaria. Grande merito va all’estremo difensore Girardi, tra le migliori in campo, che sventa una conclusione ravvicinata di Gaglianò nel primo tempo. Chievo vicino al gol anche sugli sviluppi di un calcio d’angolo con un tiro cross che attraversa tutto lo specchio della porta senza che nessuna gialloblù riesca a trovare la zampata vincente. Sempre da una palla inattiva arriva poco prima della mezz’ora il vantaggio del Tavagnacco, con un calcio di punizione battuto dalla trequarti che pesca Lakovic sola davanti a Ramella, la quale non può nulla sulla conclusione a botta sicura della numero 10 avversaria.

Nella ripresa il Chievo guadagna metri e il pallino del gioco, arrivando almeno in altre tre occasioni a tu per tu con Girardi che nega ancora a Gaglianò la gioia del gol. La chance più ghiotta capita però sui piedi di Chiaramonte, che calcia alto da buona posizione un tap in con Girardi fuori causa, mentre il Tavagnacco nel secondo tempo non impensierisce mai Ramella riuscendo tuttavia a difendersi in modo compatto e ordinato. A nulla servono gli assalti finali delle gialloblù, che tornano a Mozzecane con un’amara sconfitta.

IL COMMENTO DI ENRICO SALGAROLLO

«La gara è stata condizionata da un nostro approccio non perfetto – commenta il tecnico gialloblù Salgarollomentre le nostre avversarie hanno iniziato fin da subito con grande convinzione. Le condizioni del campo non ci hanno permesso di giocare come volevamo, ma non deve assolutamente rappresentare un alibi e non è la causa della nostra sconfitta, anzi, doveva essere un’occasione per capire che dovevamo affrontare la sfida con un tipo di gioco diverso, come abbiamo cercato di fare nel secondo tempo. Al netto dell’ottima prestazione del portiere avversario, ci portiamo dietro questo problema di non riuscire a concretizzare le numerose opportunità che ci procuriamo durante la partita, aspetto su cui dobbiamo sicuramente migliorare. Loro difendevano molto alte e purtroppo abbiamo cercato poco la profondità, mentre siamo state poco concentrate in occasione del gol che abbiamo subìto».
«Nel secondo tempo – prosegue Salgarolloabbiamo dominato il possesso senza rischiare nulla dietro, ma abbiamo sbagliato troppo sottoporta mentre al contrario il Tavagnacco è stato bravo a sfruttare la sua chance e ha meritato la vittoria, seppur sofferta, per l’impegno profuso. Meno brave siamo state noi, dobbiamo fare quel salto di qualità nel cambiare piani in corsa se le condizioni non ci consentono di giocare come vogliamo. Ci vorrebbero molte più gare come questa, soprattutto per ragazze così giovani, in cui usciamo dalla nostra confort zone cercando di arrivare al risultato attraverso una strada a cui non siamo abituate. È sicuramente un aspetto che dobbiamo aggiungere al nostro bagaglio di esperienza, c’è delusione per l’esito della gara perché non siamo riuscite a capitalizzare quanto abbiamo creato, ma d’altra parte sono rincuorato del fatto che tutto ciò che facciamo non è mai frutto del caso».

IL TABELLINO

Tavagnacco Women U19 – Chievo Women U19 1-0

Tavagnacco Women U19: Girardi, Comello, Pitis, Desiati, Marson (dal 47’st Cappellaro), Gori, Rossi (dal 32’st Potocco), Pian, Sossai, Lakovic, Biancuzzi (dal 10’st Loschi).
A disposizione: Schiavo, Lorenzini.
Allenatore: Daniel A. Rodriguez con Giorgio Boschetti.

Chievo Women U19: Ramella, Filippo, Morena (dal 32’st Bachmaschi), Arpegaro, Romano, Morini, Riccobene (dal 41’st Dahbi), Cataldo, Ranieri (dal 10’st De Ciuceis), Gaglianò, Chiaramonte (dal 41’st Beltrame).
A disposizione: Buttè, Solinas, Chiavenato, D’Orso, Barone.
Allenatore: Enrico Salgarollo con Riccardo Fiumini.

Direzione di gara: Nicole Puntel di Tolmezzo con Simone Polo Grillo di Pordenone e Omar Bignucolo di Pordenone.
Reti: 27’pt Lakovic (T)
Ammoniti: –
Note: recupero 1’pt – 3’st

 

Nicola Sordo, Ufficio Stampa – ChievoVerona Women F.M.

Facebook: Chievo Verona Women F.M. 
Instagram: chievoveronawomenfm
Twitter: @ChievoWomen
YouTube: Chievo Verona Women F.M.
LinkedIn: ChievoVerona Women F.M.