Le Under 17 del Chievo Fortitudo Women hanno sfidato nel weekend il cinico Pordenone, senza riuscire a conquistare la vittoria. Tante occasioni, per le gialloblù, che pagano però quelle concesse alla squadra avversaria. 5-1 il risultato finale.

 

La partita è iniziata subito in salita, con la rete del Pordenone al 2′ minuto di gioco che complica le cose. La reazione clivense arriva però col pareggio di Lippolis, che dal vertice destro dell’area, con un gran tiro, insacca in rete. Il Pordenone si trova schiacciato nella propria area, la Fortitudo ha anche l’occasione di sfruttare dei calci d’angolo pericolosi, che però non danno frutti. Altre due nitide occasioni per provare a sorpassare e chiudere la gara, con Malaguti e poi con Chiaramonte, portano a un nulla di fatto. Nel secondo tempogli equilibri cambiano, il Chievo Fortitudo Women mette meno cattiveria e il Pordenone, con tre contropiedi, buca al centro la difesa e chiude di fatto il match.Tanto dispiacere, ma anche una lezione utile per il futuro,per trovare maggiore cinismo nei momenti di dominio in campo.