H&D Chievo Women

logo h&d chievo women

Domenica difficile come da pronostico per l’H&D Chievo Women, chiamato all’impresa sul campo della Lazio, squadra fra le più accreditate per centrare la promozione diretta in Serie A.
Mister Ulderici opta per qualche variazione rispetto all’undici visto nel pareggio interno con il Tavagnacco di una settimana fa, inserendo dal primo minuto la classe 2005 Bercelli, oltre a Crespi in difesa. Torna fra i titolari anche Zannini, chiamata a una gara di sacrificio sulla fascia.

PRIMO TEMPO | Partita sin dalle prime battute piena di agonismo, con le capitoline obbligate a rispondere al successo della Ternana per tornare in testa alla classifica e le gialloblù consapevoli di dover battagliare su ogni pallone per tenere testa alle capitoline.

Al sesto minuto, però, le locali passano in vantaggio. Dopo un’indecisione di Congia, che calcola male un pallone vagante e tenta invano di proteggerlo, palla recuperata sulla corsia sinistra da Visentin. L’ala laziale serve su un piatto d’argento un assist invitante per Castiello, che deve solo mettere dentro: 1-0 Lazio a Formello.

Fino alla mezz’ora le scaligere provano a reagire con tanta intensità, spingendo con insistenza ma non riuscendo a creare chiare occasioni da gol. Al 30′ l’episodio che avrebbe potuto far svoltare la gara: imbucata splendida di Saggion per Picchi, atterrata in area. Il direttore di gara indica senza esitazione il dischetto del rigore, ma la decisione viene cancellata in seguito a un consulto con il guardalinee, che aveva alzato la bandierina.

Sette minuti dopo arriva il raddoppio delle biancocelesti. Tiro potente di Goldoni a limite dell’area, Polonio respinge in diagonale, ma Gomes è lesta ad anticipare la retroguardia clivense e a realizzare il 2-0.

Al minuto 40 arriva la prima vera conclusione pericolosa delle nostre ragazze verso la porta della Lazio. Corner battuto teso da Saggion e colpo di testa deciso di Congia, alto di poco sopra la traversa.

Dopo questo lampo di speranza, le locali chiudono virtualmente la contesa già al 44′, siglando il tris che rincara la dose prima di tornare negli spogliatoi. Angolo battuto corto che libera Gomes, che trova la respinta della difesa gialloblù. Mancuso ha una seconda chance e buca Polonio da posizione favorevole.
Il 3-0 è sicuramente una mazzata per il Chievo, che vede la partita in salita anche dal punto di vista psicologico.

SECONDO TEMPO | Nella ripresa la Lazio si limita per la gran parte del tempo a gestire il risultato rotondo, con la squadra di Ulderici che mette in campo tanta volontà e determinazione, senza però riuscire a impensierire una formazione che dimostra tutta la differenza che divide le due squadre in classifica.

Al 57′ mostra buoni riflessi Polonio, che si distende sulla conclusione di Moraca. Gli ingressi di Begal e Merli provano a scuotere le ospiti e a dare un po’ di brio agli attacchi clivensi, ma permane ancora tanta fatica negli ultimi 20-25 metri nonostante qualche spunto interessante in costruzione.

Gran parte del secondo tempo è spezzettato da diversi falli da una parte e dall’altra, con entrambe le compagini che non si risparmiano nonostante uno score già ampiamente compromesso e pendente a favore delle locali.

Al minuto 82 le biancocelesti sfiorano anche il poker su un cross sbagliato da Gothberg che rischia involontariamente di far gol, traiettoria che si stampa sulla traversa. Quarto gol solo rinviato e che arriva grazie alla subentrante Palombi, che trova la sua mattonella con un tiro a giro sul secondo palo, bucando l’incolpevole Polonio.

A Formello finisce dunque 4-0. Difficile giudicare la prestazione della squadra di Ulderici, dal momento che oggi si sono affrontate due squadre costruite con obiettivi diversi.
Non è bastato lo spirito guerriero mostrato dalle nostre ragazze, che è probabilmente l’unico aspetto positivo da portare con sé da questa difficile trasferta. Si interrompe, dunque, la striscia di quattro risultati utili consecutivi del team gialloblù.
La sosta dedicata agli impegni delle Nazionali permetterà all’H&D Chievo Women di recuperare energie fisiche e mentali per ripartire al meglio nell’impegno che chiuderà l’anno solare in programma il 10 dicembre contro il Cesena.

 

TABELLINO

SS Lazio Calcio Femminile – Harley&Dikkinson Chievo Women

Lazio: Guidi; Pittaccio, Mancuso, Reyes, Gothberg; Castiello (77′ Kuenrath), Eriksen (65′ Ferrandi), Goldoni (83′ Colombo); Moraca (77′ Proietti); Gomes (65′ Palombi), Visentin. All.: Gianluca Grassadonia

Chievo: Polonio, Crespi (82′ Montemezzo) , Micciarelli, Congia (71′ Pasquali), Pizzolato, Bercelli (57′ Begal), Saggion, Ketis, Zannini (71′ Merli), Marengoni (57′ Toomey), Picchi. All.: Fabio Ulderici

Reti: 6′ Castiello (L), 37′ Gomes (L), 44′ Mancuso (L), 87′ Palombi (L)

Ammonite: Gomes (L), Moraca (L), Congia (C). Micciarelli (C), Castiello (L), Begal (C), Pizzolato (C)

 

 

 

Ufficio Stampa – H&D Chievo Women

Facebook: H&D Chievo Women
Instagram: hd_chievowomen
Twitter: @ChievoWomen
YouTube: Harley&Dikkinson Chievo Women
LinkedIn: H&D Chievo Women