H&D Chievo Women

logo h&d chievo women

#Coronavirus: un aiuto concreto dal Chievo Fortitudo Women

Come trasformare una cosa negativa in una bellissima occasione di solidarietà? L’idea è venuta alla Prima Squadra e alla Primavera del Chievo Fortitudo Mozzecane, che hanno deciso di utilizzare i soldi delle multe interne per fare una donazione all’Ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo, una delle struttura che, in questo momento, affronta in prima linea l’emergenza Coronavirus. Un piccolo, grande contributo di partecipazione, un’idea concreta per dare una mano a chi ne ha più bisogno. Non è finita qui, perchè mentre le normative in vigore richiedono ai cittadini di rimanere il più possibile a casa, la Primavera clivense lancia un messaggio di responsabilità con l’iniziativa “Io resto a casa per…”. Le giocatrici hanno scattato dei selfie con persone care: genitori, nonni, fratelli, che grazie al sacrificio di tutti possono essere protetti dal contagio. Un modo per essere famiglia, e allo stesso tempo partecipare in modo attivo a uno sforzo di tutta la comunità, rivolgendosi soprattutto ai più giovani. Speriamo tutti di tornare in campo al più presto, a fare quello che amiamo di più. Con la consapevolezza e l’orgoglio di aver fatto la nostra parte.

Primavera: ottima prova amichevole con l’Alba Borgo Roma

Chievo Fortitudo Women – Alba Borgo Roma 2-0 Seconda amichevole della stagione per la Primavera gialloblù, mentre la prima giornata di campionato si avvicina sempre di più, con l’insidiosa trasferta contro l’Inter. Contro l’Alba Borgo Roma, le ragazze di coach Crestani hanno dato ottime risposte, in una partita vivace fin dai primi minuti, con l’Alba che sfiora il gol in contropiede centrando il palo. Ma al 18′ è il Chievo Fortitudo a sbloccare il risultato, con Zoetti che, pescata in area a pochi passi dalla porta, controlla e tira con decisione. Il portiere tocca ma non trattiene. Il raddoppio della Fortitudo arriva al 27′; su autogol dell’Alba da sviluppi di un calcio d’angolo. Pur concedendo qualcosa in difesa, il Chievo Fortitudo costruisce gioco e, in attacco, di dimostra molto propositivo. Calano un po’ i ritmi nel secondo tempo, anche se le gialloblù sono di nuovo pericolose con Zoetti che, ricevuto palla su secondo palo da cross di Zanotti, pensa subito alla conclusione. La porta è semivuota, ma la palla finisce su palo esterno. E verso il quarto d’ora, un altro palo si oppone all’attacco fortitudino, stavolta con Sartori che dalla linea di fondo prova il pallonetto in porta, sorprendendo il portiere. Fino agli ultimi minuti, è sempre il Chievo Fortitudo Women a creare le azioni più pericolose, fino al triplice fischio che consegna alle gialloblù una bella vittoria.