H&D Chievo Women

logo h&d chievo women

Il weekend delle piccole gialloblù

Weekend importante per le Esordienti gialloblù, che alla loro prima giornata di campionato hanno sfidato il Povegliano. La sconfitta mette in luce comunque una prestazione molto positiva delle clivensi, in particolare nel secondo parziale, in cui riescono a creare alcune buone occasioni da gol. Un po’ di sfortuna, invece, nel primo tempo, con un gol subito da calcio d’angolo, mentre nel terzo arriva il meritato gol della bandiera. Ad Arcene, invece, è andata in scena una doppia amichevole di alto livello per le Pulcine e le Esordienti, contro le pari età dell’Atalanta. In entrambe le categorie, è emerso un divario tecnico rispetto alle avversarie, che però funge da prezioso insegnamento, anche considerando che le squadre sono molto giovani e contano su giocatrici alle prime esperienze. Un punto di partenza molto promettente per tutte le atlete clivensi in campo. Anche le piccole scatenate dei Primi Calci sono tornate in campo dopo la sosta invernale, con una doppia sfida contro Villafranca e Povegliano. Le gialloblù, pur uscendo sconfitte dalle due sfide, hanno dimostrato grinta da vendere, determinazione e voglia di giocare, cedendo solo nel corso dei secondi parziali, a causa della maggior capacità di corsa degli avversari. E’ già tempo di tornare in campo, però, con l’appuntamento di sabato a Isola della Scala.

Il weekend delle piccole gialloblù

Turno di campionato impegnativo per le giovani gialloblù Under 15 contro le cugine dell’Hellas Verona. Tre tempi molto combattuti, in cui le clivensi hanno contenuto il vigore fisico delle avversarie e chiuso gli spazi alle manovre offensive. La squadra, nonostante il gol subito a metà della prima frazione, è sempre stata in partita, andando addirittura vicinissima al pareggio con Morselli, ma il palo le nega la gioia del secondo gol stagionale. Il meritato gol “della bandiera” arriva allo scadere della terza frazione, con Da Silva brava a spedire in rete una corta respinta del portiere. Scese in campo per un’amichevole, invece, le ragazze Esordienti, che contro il Legnago Salus hanno giocato una partita di livello. Nel primo tempo, le clivensi sono riuscite a contenere bene gli avversari, concedendo poche occasioni. Un po’ di sofferenza in più negli altri due parziali, con un calo di concentrazione che ha favoritoil Legnago. Amichevole con tante emozioni e tanto bel gioco anche per le Pulcine, che contro il Piacenza Femminile cominciano con un po’ di soggezione, soprattutto a causa della differenza di età che vedeva le piacentine più grandi di due o tre anni.Quando il gioco si è fatto più fluido, le piccole gialloblù hanno fatto vedere il loro valore, sciogliendosi e giocando con convinzione, e andando vicina al pareggio.

Il weekend delle piccole gialloblù

Il weekend delle giovanissime clivensi ha riservato tante emozioni. Cominciamo con le Under 15, che non riescono a imporsi sul Vicenza, anche se le ragazze di mister Mirandola partono con il botto, con D’Orso ad aprire le marcature a pochi secondi dal fischio di inizio. Con ordine tattico, il vantaggio è amministrato senza particolari difficoltà sino a metà della seconda frazione, quando un calo di concentrazione e coesione tra le ragazze del reparto difensivo permette alle biancorosse di pareggiare il conto e addirittura passare in tripla cifra in poco più di un minuto. Una doccia gelata gli animi fortitudini, ma l’la soluzione è continuare a lavorare sodo. Seconda amichevole in trasferta per le nostre Esordienti, che si presentano a Curno con motivazione e grinta in più rispetto la precedente a Riozzo. Primo tempo equilibrato, le gialloblù riescono a portare a casa la prima frazione con un calcio di punizione e un gol su azione. Nel secondo tempo, le nostre ragazze mettono il turbo segnando 4 gol, infine il terzo tempo termina in pareggio, con un parziale molto equilibrato. Il mister Vanoni è soddisfatto del risultato ottenuto in virtù delle belle giocate. Le sue clivensi hanno dimostrato di mettere in pratica quanto appreso durante gli allenamenti. Da segnalare, oltre alla buona prestazione di tutte le ragazze, il buon inserimento di tre Pulcine che, per la seconda volta, hanno dimostrato di potersi guadagnare un posto nella categoria superiore. Amichevole in trasferta anche per le Pulcine, a Curno (BG). Una partita intensa e ben giocata da parte di tutte le bambine impegnate, in cui si sono potute apprezzare buonissime trame di gioco, a dimostrazione del fatto che il lavoro che si sta portando avanti sta procedendo nel migliore dei modi. Al termine delle gare, tanta soddisfazione da parte dei mister, che hanno potuto trarre spunti interessanti e fare il punto della situazione della propria squadra visto che, a differenza dei campionati nei quali affrontano formazioni maschili, nel weekend c’è stata la possibilità di vedere le ragazze confrontarsi con pari età femminili. Un grazie alla società polisportiva Curno per la cortesia e la disponibilità, e un applauso alle nostre bambine, ai mister, ai dirigenti e ai genitori presenti all’appuntamento, conferma che il calcio femminile è ormai diventato una splendida realtà.

Il weekend delle piccole gialloblù

In campo le Under 15 clivensi, nello scorso weekend, per affrontare la tostissima capolista Padova Cf. Rimaneggiate per i tanti malanni di stagione, e sotto una pioggia battente, le gialloblù non si sono mai perse d’animo, dimostrando un grande carattere e lottando su ogni pallone. Il risultato va a favore delle patavine, ma la prestazione della squadra veronese è stata di ottimo livello, tanto da permettere alle avversarie di assicurare il risultato solo nei minuti finali. Non un impegno di campionato, ma un’amichevole, invece, per le Esordienti. A Riozzo, contro le padrone di casa della Riozzese, il Chievo Fortitudo Women si presenta in campo con 7 Esordienti e 4 Pulcine. La prima parte di gara è contraddistinta da un po’ di leggerezza, con le avversarie che conducono il gioco. Nel secondo e terzo tempo, arriva una bella reazione che cresce minuto per minuto, tanto che a tratti qualche bello scambio e azioni efficaci portano a tirare in porta e a sfiorare il gol in più occasioni. Importante, quindi continuare su questa strada, lavorando sulla concentrazione e sulla grinta in campo. Terminiamo con l’amichevole che le Pulcine hanno disputato con l’Us Cadore Femminile. Una utilissima sgambata, quella di sabato, per le giocatrici dei mister Ferrarini e Panozzo. Quattro tempi ottimamente giocati, nonostante la pioggia e il campo pesante che non hanno reso facile la partita. Tante buone azioni, un buon possesso palla e parecchi gol all’attivo per le clivensi, vittoriose e soddisfatte della prova. Un applauso va anche alle avversarie, che nonostante la sconfitta hanno dimostrato tanto impegno.

Primavera: un triangolare internazionale per darsi la carica

La scorsa settimana ha visto la Primavera gialloblù impegnata in un’inedita amichevole infrasettimanale. Torneo all’italiana di respiro internazionale, con quattro squadre danesi in trasferta (Toreby Graænge BK, Toreby Graænge BKII, Team Østvendsyssel e Lynge Broby), giocato fra Peschiera e Sandrà. Nella fase eliminatoria, il Chievo Fortitudo Women ha incrociato le altre squadre in partitelle di due tempi da venti minuti, molto combattute e con un buon ritmo da parte delle formazioni straniere. Le gialloblù hanno conquistato i vertici della classifica, guadagnandosi un posto nella finale di Sandrà grazie a due vittorie e due pareggi. La sfida conclusiva, quindi, ha visto le gialloblù affrontare il Lynge Broby, dimostrando grinta e tenacia, e vincendo 2-1 con gol di Zanotti e Zappa. Molto soddisfatto dell’esperienza il mister della Primavera, Alessandro Crestani. “Buona la qualità del gioco espressa, si sono visti miglioramenti sulle situazioni lavorate in allenamento. Loro avevano una fisicità e un agonismo di spessore, a cui dobbiamo arrivare anche noi”. Soddisfazione personale, inoltre, per Nicole Croin, eletta miglior giocatrice del torneo. Appuntamento a domenica, con la ripresa del campionato. In programma la trasferta a Ravenna.

Allenamento congiunto: 3-0 all’Orobica

Alle ore 15 le gialloblù del Chievo Fortitudo Women sono scese in campo contro la formazione bergamasca dell’Orobica. Sul campo di San Zeno di Mozzecane, sotto le direttive dell’arbitro Paolo Salaorni, le ragazze di mister Zuccher si sono imposte per tre reti a zero. Un test che ha permesso al mister di sperimentare più soluzioni tattiche in vista della ripresa del campionato, fissata per domenica 27 ottobre. Il primo tempo parte con la formazione ospite più convinta: due tiri in porta nei primi 16 minuti fanno capire che le intenzioni delle bergamasche, militanti in serie A, sono quelle di dimostrare la superiorità di categoria. Il CFW si fa avanti al 21′ quando Tardini dal limite dell’area scarica il tiro che il portiere respinge, Rigon si precipita sulla palla ma calcia alto a due passi dalla porta. Un minuto prima il mister ha rivoluzionato la squadra: sia nel primo tempo che nel secondo infatti, dopo 20′ ha fatto uscire le undici in campo per inserire le altre. La formazione delle subentrate dimostra subito più solidità e infatti al 26′ arriva il gol di Bertolotti. Il portiere Salvi, lancia per Boni che allarga sulla destra per Bertolotti che avanza e al limite dell’area dopo aver evitato un difensore lascia partire il tiro che finisce alla sinistra del portiere. Il primo tempo finisce così. La ripresa inizia con l’undici gialloblù composto da un mix di giocatrici delle due formazioni inserite nel primo tempo. L’andamento dei primi minuti si ripete: sono le grigie dell’Orobica a farsi pericolose, in due occasioni (colpiscono un palo). Il CFW si fa vedere al 9′ con una punizione calciata in mezzo all’area, Salaorni è nella traiettoria ma non riesce a tirare in porta. Al 20′ cambio delle undici che si rivela propizio per l’andamento della contesa. Infatti, al 28′ arriva il gol del 2-0 siglato da Dallagiacoma. Carraro scambia sulla sinistra con Peretti, l’esterno sinistro cambia gioco trovando Dallagiacoma che avanza indisturbata, entra in area e trafigge il portiere. Passano due minuti e la partita viene chiusa: al 30′ ancora Dallagiacoma, anticipando il portiere in uscita dopo aver tagliato sul primo palo, con un tocco di fino insacca la rete del definitivo 3-0. Nei minuti finali le gialloblù, forse per il risultato ormai deciso e un po’ di stanchezza, si fanno schiacciare e in un paio di occasioni rischiano di subire gol con l’ex attaccante Pinna.

Under 17: amichevole con tanti spunti contro il Nogara

Un risultato negativo, ma tanti spunti importanti arrivati nell’amichevole contro il Nogara, giocata dalle Under 17 gialloblù e persa 1-5. Finisce con questo appuntamento il giro di sparring match del pre stagione. Da questa settimana, si comincia a fare sul serio. La sconfitta nell’amichevole è maturata, essenzialmente, nel secondo tempo, a cui va comunque sommata la rete della bandiera di Alice Malagutti. Le atlete del Chievo Fortitudo Women si sono dimostrate reattive, sviluppando delle buone trame di gioco, anche se nella ripresa il calo fisico si è fatto sentire. Elementi, tutti, che hanno ben sperare in un inizio campionato positivo. L’appuntamento, ora, è per sabato, con l’esordio casalingo contro il Vicenza che inaugura la nuova stagione.

Primavera: ottima prova amichevole con l’Alba Borgo Roma

Chievo Fortitudo Women – Alba Borgo Roma 2-0 Seconda amichevole della stagione per la Primavera gialloblù, mentre la prima giornata di campionato si avvicina sempre di più, con l’insidiosa trasferta contro l’Inter. Contro l’Alba Borgo Roma, le ragazze di coach Crestani hanno dato ottime risposte, in una partita vivace fin dai primi minuti, con l’Alba che sfiora il gol in contropiede centrando il palo. Ma al 18′ è il Chievo Fortitudo a sbloccare il risultato, con Zoetti che, pescata in area a pochi passi dalla porta, controlla e tira con decisione. Il portiere tocca ma non trattiene. Il raddoppio della Fortitudo arriva al 27′; su autogol dell’Alba da sviluppi di un calcio d’angolo. Pur concedendo qualcosa in difesa, il Chievo Fortitudo costruisce gioco e, in attacco, di dimostra molto propositivo. Calano un po’ i ritmi nel secondo tempo, anche se le gialloblù sono di nuovo pericolose con Zoetti che, ricevuto palla su secondo palo da cross di Zanotti, pensa subito alla conclusione. La porta è semivuota, ma la palla finisce su palo esterno. E verso il quarto d’ora, un altro palo si oppone all’attacco fortitudino, stavolta con Sartori che dalla linea di fondo prova il pallonetto in porta, sorprendendo il portiere. Fino agli ultimi minuti, è sempre il Chievo Fortitudo Women a creare le azioni più pericolose, fino al triplice fischio che consegna alle gialloblù una bella vittoria.

Esordienti: amichevole con il Redondesco

Finisce 1-4 per le avversarie, il test match del Chievo fortitudo Women con il Redondesco. Risultato forse troppo ampio, viste le tante occasioni da gol che le gialloblù hanno avuto, e che non si sono concretizzate. Considerato che per alcune giocatrici si è trattato della prima esperienza assoluta nel gioco a 9, l’amichevole si è dimostrata un’utile prova per il gruppo. Le gialloblù hanno mostrato una buona intesa e capacità di costruire gioco. Una base di partenza, a questo punto della stagione, con il giusto spirito e una costante voglia di crescere.

Prima Squadra: sconfitta per 5-1 in amichevole contro il Florentia

Alle ore 15 le ragazze di mister Diego Zuccher sono scese in campo per disputare l’ultima amichevole di questo pre-campionato. In quel di San Gimignano contro il Florentia, formazione che milita in serie A le gialloblù sono state sconfitte per 5-1. Il mister, a bocce ferme dice: “La partita ha dato delle buone indicazioni, sapendo che comunque a livello fisico dobbiamo ancora lavorare. Nella prima mezzora, quando stavamo bene ed eravamo lucide ce la siamo giocata alla parti. Sono soddisfatto perchè al di là del risultato ho visto delle cose interessanti”. Da lunedì partirà l’ultima settimana della preparazione estiva e Zuccher è fiducioso che la squadra possa presentarsi al meglio per l’esordio: “Dobbiamo sistemare ancora qualcosa ma in una settimana di lavoro se ne fa tanto e quindi sicuramente arriveremo preparati per la prima giornata di campionato contro il Perugia. Abbiamo recuperato quasi tutte le ragazze infortunate e quindi per domenica saremo al completo”.