VERONA – PRO SAMBONIFACIO = 2 – 0 (Reti: Williams, Galli)

FORTITUDO MOZZECANE – PRO SAMBONIFACIO = 3 – 0 (Reti: Salaorni, Zangari, Dal Molin)

VERONA – FORTITUDO = 3 – 0 (Reti: Gabbiadini, Gabbiadini, Bruinenberg)

FORTITUDO 1°: Olivieri, Fasoli, Welbeck, Brutti, Malvezzi, Salaorni, Rizzi, Dal Molin, Rasetti,Peretti, Caneo (Zangari) AD Venturini, Signori Allenatore Comin

FORTITUDO 2°: Olivieri, Sossella, Adami G, Brutti (Dal Molin), Salaorni (Welbeck), Caliari,Zorzi, Piovani, Martani, Peretti (De Vincenzi), Zangari AD Venturini, Signori AllenatoreComin

Arbitro: Salaorni P. di Villafranca Assistenti,

Ammonite:

Espulse:

Continua la marcia di avvicinamento della Fortitudo ai primi impegni ufficiali che la vedranno debuttare domenica 28 Agosto, alle ore 18.00 presso il campo sportivo di Pradelle (Nogarole Rocca) contro il San Bonifacio, formazione con la quale la formazione mozzecanese dovrà confrontarsi n volte nel corso della stagione. Mercoledì 24 sera in via Sogare a Verona, si è disputato un triangolare con Pro Sambo e lo stesso Verona. Rispetto alla prima esibizione i ritmi si sono sicuramente alzati, anche per via della migliore temperatura serale e la squadra di Fabiana Comin ha destato una buona impressione. Nella prima gara è riuscita a battere la Pro Sambo grazie ad una deviazione sottoporta della Salaorni dopo un calcio piazzato, ad una determinata pressione della Zangari che vinto il contrasto con un’avversaria s’invola ed infila il portiere opposto ed infine la rete più bella della serata grazie ad un’invenzione della Dal Molin che anticipato il portiere avversario fuori area trova il pertugio perfetto da una posizione difficile ed in precario equilibrio. Nel secondo match il Verona si è trovato la strada spianata da diverse ingenuità della Fortitudo sulle quali bisognerà fare molta più attenzione perché in campionato certe leggerezze non verranno mai perdonate.

Giuseppe Boni