VERONA – FORTITUDO MOZZECANE = 3 – 0

Reti: 30’ Williams, 65’ Carro, 85’ Carro

FORTITUDO: Olivieri, Sossella (Fasoli), Welbeck (Malvezzi), Piovani, Salaorni, Caliari, Zangari (De Vincenzi), Brutti, Martani (Rasetti), Peretti (Dal Molin), Caneo (Zorzi) AD Signori, Rizzi

Allenatore Comin

Arbitro: x di Verona Assistenti,

Ammonite:

Espulse:

La Fortitudo ricomincia a giocare per la nuova stagione 16-17 e lo fa in amichevolencontro il Verona, club 2° nel ranking italiano, impegnato nella prossima champions league e multinazionale per tesseramenti (9 straniere). La partita non è stata avvincente ma era difficile aspettarsi di più, i ritmi sono stati piuttosto bassi, la palla è circolata molto in orizzontale ed a bassa velocità e solo nell’ultima mezz’ora c’è stata qualche accelerazione in più. La Fortitudo ha fatto bella figura con una difesa ordinata ed attenta, un centrocampo molto tecnico ed abile nel far circolare palla ed ovviamente con qualche difficoltà in fase offensiva nonostante il prodigarsi dei vari attaccanti utilizzati.

Positivi i debutti in maglia gialloblù di tutte le nuove ragazze, pregevoli alcuni interventi della Olivieri, anche se la Fortitudo dovrà migliorare l’elevamento in quota sui calci piazzati (2 reti su 3 da calcio d’angolo). Poche le azioni mozzecanesi pericolose, un tiro della Peretti nel primo tempo che un metro più alto poteva scavalcare la Preuss, un tunnel della Rasetti sulla Di Criscio ma sul successivo affondo tiro ciabattato ed un altro tentativo della Brutti dalla distanza alto. Mercoledì sera la Fortitudo, sempre in via Sogare,

si troverà a disputare un triangolare con lo stesso Verona ed il San Bonifacio

Giuseppe Boni