H&D Chievo Women

logo h&d chievo women

La Primavera batte per 1 – 5 la Sampdoria, dopo una partita di ottima fattura, giocata con tecnica e carattere. A fine gara, sono intervenute ai nostri microfoni Sara Ferrarini ed Angela Mele.

| Sara Ferrarini |

“Quella di domenica è stata una grandissima prestazione di squadra, buona anche a livello personaleha dichiarato Sara Ferrarini –. Mantenere la concentrazione per novanta minuti non è stato semplice, perché ci sono stati momenti in cui abbiamo dominato e sono stata impiegata poco. Sicuramente ho cercato di stare in partita il più possibile, stando sempre pronta ad aiutare le mie compagne, spesso in fase di impostazione. Nel complesso posso ritenermi quindi molto soddisfatta. Questi punti sono importanti, visto che dimostrano il nostro continuo cammino di crescita. Dopo la sconfitta con l’Inter non ci siamo abbattute ma abbiamo proseguito il percorso di miglioramento, allenandoci con gran voglia e il duro lavoro svolto si è visto in campo.
A livello personale, rispetto ad inizio anno mi sento una persona diversa. Penso di essere cresciuta e di aver acquisito più fiducia in me stessa, grazie anche al lavoro portato avanti con il mister Stefano per perfezionare ogni piccola cosa e acquisire consapevolezza dal punto di vista mentale. Per quanto riguarda gli obiettivi, bisogna migliorare singolarmente giorno dopo giorno, così da creare una vera squadra sia all’interno che all’esterno del rettangolo di gioco.
Il mio ruolo richiede di aiutare la linea difensiva a muoversi in maniera compatta ed è abbastanza difficile, visto che è necessario comunicare i movimenti giusti con poche parole utili. Durante le sessioni di allenamento ad ogni esercizio mi viene richiesto di comandare la linea, parlando con loro ed è anche grazie ai consigli dei mister che sono riuscita a fare sempre meglio sotto questo punto di vista”.

Il portiere del Chievo Sara Ferrarini

| Angela Mele |

“Credo che la gara contro la Sampdoria sia stata una partita positiva a livello di squadra, giocata bene e con qualitàha dichiarato Angela Mele –Dal mio punto di vista non sono soddisfatta totalmente della mia prestazione, visto che ero molto coinvolta, soprattutto emotivamente, perché volevo, insieme alle mie compagne, giocarla fortemente, cercando di fare bene. In ogni caso, conquistare questi è tre punti è importantissimo, anche perché per noi valgono veramente tanto. Rispetto alla gara d’andata, pareggiata per 1 – 1, si è visto il cambiamento che abbiamo avuto soprattutto a livello di squadra. Infatti, nella sfida a Mozzecane, pur essendo in casa, avevamo faticato, pareggiando nel finale, mentre oggi abbiamo dominato, giocando come team e facendo vedere quello che siamo capaci di fare. Sicuramente noi siamo queste, anche se abbiamo degli alti e bassi, che ci sono stati nel corso di questa stagione.
Ovviamente, la cosa che è certa, è che sul lato caratteriale, abbiamo acquisito una certa consapevolezza di quel che siamo diventate. Per quanto riguarda gli obiettivi da qui alla fine, sicuramente c’è la voglia di proseguire al meglio questa stagione, facendo in ogni giornata e in ogni allenamento uno step in un più, migliorando la qualità del tocco di palla, dei passaggi alle compagne, dei contrasti e dello spirito che mettiamo in ogni partita”.

Angela Mele in azione

 

Ufficio Stampa – ChievoVerona Women F.M.

Facebook: Chievo Verona Women F.M. 
Instagram: chievoveronawomenfm
Twitter: @ChievoWomen
YouTube: Chievo Verona Women F.M.