TREVENZUOLO – FORTITUDO MOZZECANE 2-2 (0-1;1-0;0-0)

Fortitudo: Gamberoni, Bonetto (Zampini,Pozza), Bertaiola (Maioli), Perina (Dang, Cappellaro, Magalini), Sgreva (Foggetti,Ballerini)

Reti: Sgreva

Partita disputata completamente sotto il diluvio con un campo ai limiti della praticabilità, la Fortitudo ha saputo tenere testa ai pari età del Trevenzuolo e creando una vera e propria pioggia di occasioni da gol che vuoi per merito del portiere avversario, alcune uscite facendo la barba al palo e altre che ormai non si contavano più i legni presi, la palla non ne voleva sapere di entrare.
Prima dell’inizio veleggiava una certa idea di non disputare la gara, ma poi una volta scese in campo hanno preso conoscenza che il calcio non è solo uno sport da praticare con giornate di sole, ma si sono calate immediatamente nella mentalità combattiva che serve in queste situazioni gravose di tempo.
Primo tempo Sgreva, dopo una decina di tentativi, riusciva a sbloccare il risultato quasi allo scadere, mentre la difesa impermeabile (vista la giornata) ha fatto stare tranquilla Gamberoni in porta.
Secondo tempo leggermente più contenitivo ma anche qui occasioni a non finire e solo su un infortunio difensivo (autogol) hanno trovato la rete gli avversari.
Terzo tempo una lotta a metà campo ci ha visti pareggiare la gara.
Quarto e quinto tempo, dove le forze sono venute un po’ meno, sono saltati tutti gli schemi di gioco e ne usciva una partita d’altri tempi.
Sicuramente non dimenticheranno questa giornata e sarà un ottimo bagaglio per un futuro radioso in questo sport.

Copyright © Tutti i diritti riservati