La scorsa settimana ha visto la Primavera gialloblù impegnata in un’inedita amichevole infrasettimanale. Torneo all’italiana di respiro internazionale, con quattro squadre danesi in trasferta (Toreby Graænge

BK, Toreby Graænge BKII, Team Østvendsyssel e Lynge Broby), giocato fra Peschiera e Sandrà. Nella fase eliminatoria, il Chievo Fortitudo Women ha incrociato le altre squadre in partitelle di due tempi da venti minuti, molto combattute e con un buon ritmo da parte delle formazioni straniere. Le gialloblù hanno conquistato i vertici della classifica, guadagnandosi un posto nella finale di Sandrà grazie a due vittorie e due pareggi.

La sfida conclusiva, quindi, ha visto le gialloblù affrontare il Lynge Broby, dimostrando grinta e tenacia, e vincendo 2-1 con gol di Zanotti e Zappa.

Molto soddisfatto dell’esperienza il mister della Primavera, Alessandro Crestani. “Buona la qualità del gioco espressa, si sono visti miglioramenti sulle situazioni lavorate in allenamento. Loro avevano una fisicità e un agonismo di spessore, a cui dobbiamo arrivare anche noi”.

Soddisfazione personale, inoltre, per Nicole Croin, eletta miglior giocatrice del torneo.

Appuntamento a domenica, con la ripresa del campionato. In programma la trasferta a Ravenna.