Fortitudo Mozzecane – Castelvecchio Cesena 1-0

Fortitudo Mozzecane: Perina ( 35 st Ferrarini), Mazzi (19 st Zanca),Schenato (35 st Leon Rojas),Menegazzi, Malvezzi, Adami, Rebecchi, Bottigliero A., Mele (19 st Bottigliero S.)Croin, Zoetti (41 pt Messetti)
All: Malvezzi Massimo
Castelvecchio Cesena: Sorci, Monti, Spada, De Carli, Giuliani, Felicità (29 st Casadei),Damiano, Iachini (19 st Lucchi)Conti, Menegozzi (25 st Melis)
All:Sanna Elvio

Marcatori: 25 pt Zoetti

La vittoria della Primavera fortitudina sposta tutte le attese in chiave classifica a domenica, con la super sfida contro il Chievo.

Un solo gol, ma una partita per ampi tratti gestita dalla squadra di mister Malvezzi, che inizia molto bene nel primo tempo, tenendo per un buon quarto d’ora il Castelvecchio nella propria metà campo, anche senza creare grandi occasioni. Al 25′, la partita si sblocca con il bellissimo gol di Zoetti, unico della giornata, un gran tiro sotto la traversa da posizione accentrata, su cui il portiere avversario non riesce a intervenire. Verso il finire dei primi 45 minuti, la Fortitudo sperimenta un piccolo calo di tensione, nel secondo tempo l’inerzia torna dalla parte delle gialloblù, che di fatto non corrono rischi fino all’ultimo quarto d’ora di gara, quando concedono due occasioni da gol alle avversarie, che però si spengono in un nulla di fatto.

Complessivamente, le fortitudine hanno creato un buon numero di occasioni, anche se sono stati pochi i tiri in porta. Una prova positiva, in crescita rispetto a quella vista con il Cittadella, in cui le gialloblù hanno cercato di più il dialogo in campo, muovendosi da squadra e trovando buoni passaggi.

Ora, il match con il Chievo stabilirà se la Fortitudo potrà sperare di risultare la migliore terza fra i tre gironi del campionato.