In ricordo di Maurizio Peretti, Andrea Ganzino, Stefano Voltolini e Stella Franchini
Anche quest’anno a Mozzecane sul campo della Fortitudo si è svolto il Memorial M.A.S.S. , triangolare che ha visto scendere in campo le formazioni dell’Azzurra San Bartolomeo Trento, il Vicenza Femminile Primavera e la nostra Primavera.
Con questo triangolare si vogliono ricordare quattro persone care alla nostra società e che oggi ci guardano da lassù.
È stata una bellissima giornata all’insegna dello SPORT, dell’AMICIZIA e del RICORDO.
Di seguito le formazioni e i risultati delle partite (45 minuti).
Azzurra Trento: Peri, Mottes, Cristelli, De Barba, Leonesi, Forti, Pignatelli, Carraro, Pasqualini, Muco, Erlicher, De Simone, Baroldi, Rigon, Manica, Vitti, Frieri, Betta, Agostini. Allenatore: Manfrini Fabrizio
Vicenza Primavera: Venturini/Balasini, Brugnolo, Pomi, Inzerino, Pegoraro, Pento, Pomi, Lidestri, Maddalena, Giacomazzi, Toldo, Terrazzani/Perina, Mastrandrea, Fusato, Melis. Allenatore: Dal Bello Pedro Francisco
Fortitudo Mozzecane: Terrazzani/Perina, Franchini G., Zanardi, Magalini, Costantini, Franchini M,. De Vincenzi, Ciresola, Scattolini, Piazza, Tinelli, Venturini/Balasini, Venturelli, Castioni, Adami F., Adami G., Da Cruz, Negrin, Savioli.
Allenatore: Pignatelli Manuel
VICENZA vs. FORTITUDO        0-1  Ciresola
Nella prima partita le gialloblù partono con il piede giusto, creano diverse occasioni da rete e alla metà di gioco segnano il gol-partita con Ciresola. La squadra di mister Pignatelli mette in risalto una buona prestazione con un mix di impegno, concentrazione e voglia di ben figurare.
AZZURRA vs. FORTITUDO       0-3  Betta, Muco, Carraro (rig)
Nel secondo match la Fortitudo affronta l’Azzurra, squadra che milita nel campionato di serie B. Fin dai primi minuti il ritmo del gioco è alto e a dominare è la squadra trentina che fa notare la differenza di categoria. Il Mozzecane è attento ad arginare le azioni pericolose, ma le avversarie mettono a segno tre reti con Betta, Muco e Carraro su rigore.
AZZURRA vs. VICENZA            3-0  Mottes, Mottes, Mottes
Anche nella terza e ultima sfida l’Azzurra vince con lo stesso risultato della partita precedente; la formazione trentina, anche dopo aver effettuato i cambi, fa valere la sua superiorità di categoria. È Mottes che regala la vittoria alla squadra con una tripletta.
Al termine del triangolare le premiazioni; è stato un momento molto emozionante perché a consegnare le coppe sono stati i familiari dei nostri cari amici. La prima classificata è stata la squadra trentina, seguita dalla Fortitudo e per terza il Vicenza.  Si sono alternati con un breve ma significativo discorso Giuseppe Boni e il presidente della Fortitudo Alberto Facincani; il loro pensiero rivolto a tutti è quello di fermarsi ogni tanto a riflettere sul valore della vita e alle persone che oggi non ci sono più, ma che vivranno sempre con noi attraverso i loro cari e i ricordi.
La serata si è conclusa con una gustosa cena preparata dai nostri cuochi e fedeli collaboratori ai quali va sempre un grande ringraziamento.
Arrivederci al prossimo anno
AL VOLANTE: “Caro amico ti scrivo, così mi distraggo un po’. E poi ti saluto per sempre”.

 

 

Piazza Perla