CHIEVO FORTITUDO WOMEN – OROBICA BERGAMO 3-0
Chievo Fortitudo Women: Ferrarini, Mazzi (6′ st Mele), Bonotto, Zappa, Malvezzi, Bernardi, Faccio, Cigolini (6′ st Zoetti), Schenato, Marcomini, Bottigliero S. (20′ st Menegazzi)
A disposizione: Magalini, Pachera, Zoetti, Mele, Zanotti, Menegazzi, Sartori, Rebecchi, Bragantini.
Allenatori: Crestani, Carazzato
Orobica Bergamo: Calvi, Ravasio, Bertazzoli, Sonzogni, Covelli, Galimberti, Pilenga, Panza, Campana, Rossi, Diaw.
A disposizione: Licini,Nicoli, Vangeri, Percorella, Zucchinali, Lorenzi.
Allenatori: Serges

Grandissima vittoria per la nostra Primavera gialloblù, che dopo l’ottima prestazione della settimana scorsa, punta a proseguire la scia positiva. La squadra parte fortissimo, al 3’ trova subito il gol con Schenato, che con una zampata sul cross di Faccio agguanta la palla nell’area piccola e la infila in rete. Il Chievo Fortitudo pressa alto con aggressività, mettendo così in difficoltà la costruzione del gioco delle avversarie. L’Orobica prova a rendersi pericolosa con alcuni traversoni tra le linee, ma la difesa gialloblù è attenta a spazzare via. Al 28’ arriva la prima occasione per le avversarie con Bertazzoli che, lanciata in profondità, esegue un controllo di rientro che taglia fuori la marcatura e conclude in porta. Il tiro però è debole e Ferrarini para in sicurezza. Le clivensi rispondono al 35’ con Faccio, che palla al piede si fa strada in area e prova la conclusione sul primo palo. Ma il portiere dell’Orobico è reattivo e spazza in angolo. Ed è proprio da calcio d’angolo che si sviluppa l’azione del secondo gol gialloblù, al 36’, con Cigolini che da posizione defilata colpisce verso la porta l’appoggio di Faccio, trovando una soluzione vincente sotto la traversa. Al 41’, ancora Cigolini in gol, questa volta su punizione dai 30 metri: la palla rimbalza in area, Faccio finta il colpo di testa ma non tocca, il portiere colto di sorpresa rimane fermo e la sfera scivola in rete.

Con un risultato quasi blindato, nel secondo tempo il Chievo Fortitudo punta ad abbassare i ritmi e gestire il gioco, ma al 12’ arriva un brivido nelle retrovie quando la velocissima Rossi punta la porta dopo un contropiede. Ferrarini è rapida in uscita, e in tuffo ruba palla all’attaccante . Al 23’ tornano le gialloblù, Faccio affonda sulla fascia e prova il traversone sul secondo palo, dove arriva Marcomini a tutta velocità ma in ritardo di qualche frazione di secondo e manca l’appoggio in porta. La partita prosegue con alti ritmi, la difesa gialloblù non concede nulla e la partita si conclude così con un netto 3-0.

Davvero ottima la prestazione delle nostre ragazze, che hanno affrontato la partita con il giusto mix di grinta e concentrazione, concretizzando le occasioni avute e non lasciando spazio a sbavature nelle retrovie. La prossima domenica comincia il girone di ritorno contro un’altra testa di serie, l’Inter. Ma le nostre ragazze sono pronte a dare battaglia.