Fortitudo Mozzecane – Virtus Padova = 3-0

Fortitudo: Olivieri, Schenato, Adami G., Mele C. (43’st Zanca), Bottigliero A., Scarcelli (8’st Dal Frà), Rebecchi (44’ st Bernardi), Zanini (cap.), Zoetti (17’st Menegazzi), Croin, Tinelli (35’st Mazzi).
A disposizione: Ferrarini, Menegazzi, Zanca, Bernardi, Dal Frà, Mazzi.
Allenatore: De Vincenzi.

Inizia con una bella dose di carattere la nostra Primavera, che questo sabato è a caccia dei primi tre punti del campionato, dopo la sconfitta subita la settimana scorsa.

Con un centrocampo molto combattivo, le giocatrici della Fortitudo gestiscono da subito la partita e già al 3′ si rendono pericolose con Tinelli che dalla lunetta smista per Scarcelli nei pressi del secondo palo, tiro al volo che finisce a lato di pochissimo.  Al 15′ arriva il gol del vantaggio; Rebecchi, recuperata palla a centrocampo, lancia con un morbido esterno a giro Croin, che sbuca dalla linea difensiva avversaria, controlla palla e calcia sicura in porta.

Tre minuti dopo si presenta l’occasione clamorosa per il raddoppio: Zanini lancia Tinelli sulla fascia in velocità, la punta gialloblù  ubriaca con una finta i due difensori  e con un passaggio rasoterra smarcante libera Croin che a tu per tu con il portiere calcia troppo centrale.

La Fortitudo sembra molto determinata e non intende concedere nulla in difesa, impedendo ogni tentativo del Padova di arrivare alla conclusione. Al 25’ sfuma un’altra bella azione,  Scarcelli controlla di petto un lungo lancio sulla fascia sinistra e crossa in mezzo, la palla sorvola tutta l’area e arriva sui piedi di Zoetti che a due passi dalla porta spara una cannonato al di sopra della traversa. Al 33′ Zoetti restituisce l’occasione a Scarcelli con un lunghissimo lancio attraverso tutto il campo che finisce sul secondo palo, ma Scarcelli arriva con qualche secondo di ritardo sul portiere e manca il tocco decisivo. Il Padova prova a trovare spazio  sulle fasce laterali ma il pronto intervento dei nostri terzini lascia Olivieri in porta tranquilla.

Buona la grinta anche nella ripresa, la Fortitudo con manovre avvolgenti ci prova da entrambe le fasce alla ricerca del gol della sicurezza. Al 22′ Rebecchi esce palla al piede da centrocampo e tocca in verticale per Tinelli che in area si allunga la palla per superare in velocità il difensore ma viene bruscamente atterrata, l’arbitro però non fischia.  Al 26’ finalmente arriva il gol del raddoppio, Croin di prepotenza scende sulla fascia sinistra superando il proprio marcatore, tocco di rientro e cross preciso  per Menegazzi al limite, che stoppa e effettua un tiro piazzato a giro sotto la traversa dove il portiere non può nulla.

Brividi in difesa al 29′: l’attacco del Padova si risveglia, cross insidioso dalla destra, il nostro difensore viene anticipato ma il colpo di testa  si stampa sulla traversa. La Fortitudo reagisce immediatamente con Rebecchi che a tutta manetta scende sulla fascia destra bruciando il proprio marcatore, cross rasoterra per Dal Frà che controlla e restituisce palla a Rebecchi per il tiro che si spegne sul filo del palo. Al 44′ ancora Dal Frà sul lungo linea spedisce un cross rasente in area, la palla respinta dalla difesa arriva in rimbalzo sui piedi di Rebecchi che si coordina e calcia al volo un potente tiro che spiazza il portiere e buca la rete per il 3 a 0 finale.

Ottima la gara delle nostre ragazze che hanno portata a casa tre punti meritatissimi, avanti tutta!

Marta Magalini
Foto: Pierangelo Gatto
Copyright © Tutti i diritti riservati