FORTITUDO MOZZECANE – BRIXEN      4 – 3
Sette gol e tante emozioni tra la Fortitudo e la formazione alto atesina.
Un’altra amichevole per le ragazze di mister Pignatelli che sabato 20 settembre sul campo di San Zeno contro il Brixen disputano un buon primo tempo, cercando di imporre il proprio gioco e mettere in difficoltà le avversarie, che si rendono però più pericolose nella seconda frazione di gioco.
Le gialloblù partono subito forte e al 10′ passano in vantaggio con un bel tiro dalla distanza di Scattolini che si insacca nella rete.
Con il passare dei minuti la Fortitudo inizia a pressare, crea molte azioni insidiose verso la porta avversaria e raddoppia ancora con Scattolini al 30′.
Dopo l’intervallo si ritorna sul rettangolo di gioco, sembra tutto facile perché ancora una volta la Fortitudo dopo dieci minuti segna il terzo gol con un diagonale di Scattolini.
Ma la compagine avversaria è brava a reagire, acquista coraggio ed esce con più insistenza dalla propria metà campo effettuando lanci lunghi in contropiede. Così facendo le avversarie segnano due reti al 62′ con Bergmeister e al 68′ con Moroder.
Poi un botta e risposta; al 72′ Castioni porta a quattro le marcature della squadra locale, ma Moroder accorcia le distanze al 81′ e fissa così il risultato finale sul 4-3.
Ancora una prova convincente per la squadra gialloblù, che vince ma soffre più del dovuto, contro un’avversaria che sicuramente sarà una rivale nel prossimo campionato.
Questa gara è l’esempio di come le partite durano 90 minuti e perciò bisogna lottare fino all’ultimo secondo, anche quando la vittoria sembra essere già in tasca.
AL VOLANTE: “Caro amico ti scrivo, così mi distraggo un po’ e poi ti saluto per sempre”.

 

Piazza Perla