Isera Trento- Fortitudo= 2-2

Fortitudo Mozzecane: Terrazzani, Venturelli, Valenza, Costantini,Magalini (capitano) (80° Semeghini), Adami G., Negrin (50° Bottigliero), De Vincenzi, Tinelli (90° Adami F.), Scarcelli, Gastaldelli (62° Savioli).

A disposizione: Perina, Adami F,, Semeghini, Savioli, Bottigliero.

Isera Trento: Niosi, Festi, Castelli, Planchestainer (capitano), Casagranda, Ziliani, Omezzoli, Chemotti, Casapu, Bertolini, Torboli.

A disposizione: Benini, Vianini, Trevisan, Tovazzi.

Nella quinta giornata di campionato la primavera della Fortitudo mozzecane è impegnata in trasferta contro la squadra trentina di Isera.

Prima dell’ inizio della partita le due squadre si raccolgono in un minuto di silenzio per ricordare le vittime della strage che ha colpito Parigi in questi giorni.

Entrambe le squadre partono subito all’ attacco anche se le trentine riescono a mettere in difficoltà la difesa gialloblù, ma Terrazzani difende prontamente la sua porta.

La Fortitudo prova il contrattacco cerando una pericolosissima occasione da goal con Gastaldelli, che però manca l’ obiettivo.

Buona la prestazione delle due squadre che in questo primo tempo hanno creato molte azioni offensive. Il gioco è molto buono ma alla Fortitudo manca quel pizzico di grinta e di determinazione in più sotto la porta.

Le ragazze dell’ Isera, invece, dopo svariati e pericolosi tentativi, trovano il vantaggio.

La Fortitudo, allo scadere del primo tempo, sembra in difficoltà nell’ affrontare le agguerrite avversarie ma, l’ intervento decisivo di De Vincenzi, porta la squadra al pareggio. Questo primo tempo termina col risultato di 1-1.

Grande ripresa per le ragazze della Fortitudo che trovano il vantaggio grazie ad una buona intesa tra Tinelli e De Vincenzi che spiazzano sia il portiere che la difesa trentina.

Con la doppietta di De Vincenzi il risultato è di 1-2.

Le avversarie in questa prima parte di secondo tempo faticano a rispondere al buon gioco della Fortitudo, non riuscendo a creare occasioni particolarmente pericolose.

Non per questo le ragazze dell’ Isera  si perdono d’ animo dando del filo da torcere alle gialloblù e riuscendo a riportare il risultato in parità.

In seguito ad un intervento falloso nei confronti di Bottigliero, alla Fortitudo viene assegnato un rigore che però non riesce a mettete a segno.

Questa partita è stata abbastanza equilibrata ed entusiasmante grazie all’ impegno di tutte le ragazze schierate in campo.

Peccato per il risultato, perché ancora una volta le ragazze veronesi devo accontentarsi solo di un pareggio.

Valentina Bindella