Pro San Bonifacio- Fortitudo Mozzecane= 2-2
Fortitudo Mozzecane: Terrazzani, Ivanova, Venturelli, Magalini (capitano) (60° Negrin) Costantini, Adami G. (87° Valenza), De Vincenzi, Scarcelli, Gastaldelli, Voltolini, Tinelli.
A disposizione: Perina,Valenza Negrin, Savioli, Semeghini, Afami F.
Pro San Bonifacio: Frigotto, Faccio, Fiorini, Bampa, Tavoso, Bistaffa,
Mirandola, Bonvicini, Ferrari, Bruzzo.
A disposizione: Zanini
La terza partita di campionato vede la Fortitudo Mozzecane impegnata in trasferta sul campo delle ragazze del Pro San Bonifacio.
Nei primi minuti le ragazze della Fortitudo vengono messe sotto pressione dalla squadra locale che più volte ha creato delle occasioni offensive pericolose, ma ben recuperate dalla difesa gialloblu.
Dopo i primi minuti un po’ incerti la Fortitudo reagisce e al 25° si presenta una buona occasione su calcio d’angolo, salvato prontamente dal portiere del San Bonifacio.
Il gioco è molto equilibrato ed entrambe le squadre mostrano grinta  e un buon gioco.
La partita si accende a causa della discutibile decisione dell’ arbitro di concedere un calcio di rigore alle ragazze del San Bonifacio, messo a segno da Bruzzo.
Al termine del  primo tempo il risultato è di 1-0 per la squadra locale.
Alla ripresa del secondo tempo il gioco di entrambe le squadre riprende con la stessa determinazione e grinta con cui si era concluso il primo tempo.
Subito dopo la ripresa la Fortitudo ha la meglio e con un rigore di Magalini al 55° il risultato è di 1-1.
Le ragazze gialloblù continuano ad attaccare e in un paio di occasioni sono riuscite a mettere in difficoltà le avversarie.
Al 65° goal da una grande distanza di Ferrari che sorprende il portiere avversario. Tutto da rifare per la Fortitudo. Immediatamente arriva la risposta gialloblù che trova il pareggio con Tinelli grazie ad una grande azione partita sull’ ala destra.
Il secondo tempo è stato dominato dalle ragazze della Fortitudo ma purtroppo, nonostante il buon gioco, non è riuscita a portare a casa una vittoria, accontentandosi del pareggio.
Quella di oggi è stata una bella partita piena di grinta e intensità che ha tenuto tutti col fiato sospeso.
La prossima settimana la Fortitudo sarà impegnata nel girone di coppa veneta in casa contro Isera Trento.
Valentina Bindella