ASD RUBANO- FORTITUDO MOZZECANE= 4-3

Fortitudo Mozzecane: Perina, Rebecchi, Adami F.(46° Scarcelli), Magalini (capitano) (65° Mazzi), Costantini, Adami G., Menegazzi, Zanini (48° Valenza), Tinelli (46° Malaghini), Bottigliero S., Bottigliero A.,
A disposizione: Pena, Visentin , Valenza, Scarcelli, Malaghini, Mazzi, Bonfante.
ASD Rubano: Zampieri, Anzolin (89° Vianello), Zilio, Tutunaru, Pescarin, Kibi, Collauto, Giustiziero (67° Stratulat), Carpanese (capitano), Gallinaro, Pedersen.
A disposizione: Monaco, Stratulat, Dallalibera, Vianello, Michelon, Pedersen, Fincato.

In questa trasferta domenicale la primavera della Fortitudo Mozzecane si scontra con le ragazze dell’ASD Rubano.
Prima dell’inizio della partita le ragazze si raccolgono in un minuto di silenzio per ricordare le vittime della squadra brasiliana Chapecoense.
Subito dopo il fischio d’inizio le ragazze della Fortitudo, dopo qualche minuto di incertezza, tentato di attaccare le avversarie ma, a causa della scarsa reattività, non riescono a concretizzare le azioni offensive.
Ne approfittano invece le avversarie che, sfruttando qualche errore della difesa della Fortitudo, trovano la porta e quindi il vantaggio. Solo al 14° la Fortitudo si ritrova sotto di un goal. Le ragazze di Mozzecane tentano di reagire ma al 20° vanno nuovamente in svantaggio a causa di un dubbioso rigore concesso alle avversarie. Il risultato è di 2-0.
Dopo qualche tentativo non andato in porto, Zanini, da fuori area, accorcia le distanze. ASD Rubano- Fortitudo Mozzecane= 2-1.
Primo tempo tremendo.
Il secondo tempo riprende e Rebecchi, con un buon tiro da fuori area, porta la sua squadra al pareggio. Ma questo dura poco perché, a causa di scarsa attenzione in area della Fortitudo, le ragazze di Rubano hanno l’opportunità di ritrovare il vantaggio. ASD Rubano- Fortitudo Mozzecane= 3-2.
Dopo svariati tentativi d’attacco falliti da parte della Fortitudo, ancora una volta le ragazze del Rubano riescono a sorprendere la difesa avversaria trovando il quarto goal.
Solo pochi minuti più tardi le ragazze della Fortitudo con Malaghini mettono a segno il terzo goal. Il risultato parziale è di 4-3.
Primo tempo penoso. Le ragazze della Fortitudo hanno avuto molta difficoltà ad impostare il gioco e a trovare la porta. Nonostante le capacità dimostrate nelle precedenti patite, oggi sembrava che in campo non ci fossero le stesse giocatrici.
Scarsa reattività e poca determinazione nel cercare di recuperare lo svantaggio. Anche il secondo tempo non ha avuto nulla da invidiare al primo anche se c’è stata qualche azione ben impostata in più.
Va sottolineato che le ragazze dell’ASD Rubano, nonostante siano state in vantaggio per la maggior parte della partita, hanno giocato con grinta fino alla fine conquistando meritatamente la vittoria.

 

Valentina Bindella