HELLAS MONTEFORTE – FORTITUDO = 2-1

Marcatori: 71′ Yeboaa, 84′ Voltolini, 94′ Bruzzo

HELLAS MONTEFORTE: Frigotto, Faccio, Casotto, Bampa, Tavoso, Ferrari, Fiorini, Garzetta, Bonvicini, Bruzzo, Fattori.

A disp: Martin, Ferroli, Yeboaa, Mirandola, Kastrati

Allenatore: Castagnini

FORTITUDO MOZZECANE: Terrazzani, Venturelli (Markhi), Zanardi, Magalini (Savioli), Costantini, Salaorni, Voltolini, Ciresola (Adami), Piazza (Negrin), Venturini (Marogna), Tinelli.

A disp: Perina

Allenatore: Pignatelli

Non riesce l’aggancio in classifica alle ragazze di mister Pignatelli al Monteforte,  battute nei minuti di recupero della seconda frazione di gioco dalla maggiore convinzione della squadra di casa.

Come detto dal mister nel pre-gara, vincere era importante per dare continuità alla convincente prestazione offerta nella scorsa partita contro il Due Monti, ma soprattutto per volare sulle ali dell’entusiasmo e dimostrare definitivamente le proprie qualità.

La gara, disputata sul sintetico di Colognola ai Colli, è decollata nella ripresa, quando le due formazioni si sono spinte con insistenza nell’area avversaria e hanno affondato i colpi decisivi.

Nel primo tempo la Fortitudo parte bene, cerca di sfruttare gli spazi lasciati dalle avversarie, senza però trovare la situazione giusta che porti al gol del vantaggio.

Sono state tante le occasioni avute, ma non concretizzate davanti alla porta avversaria.

La ripresa regala maggiori emozioni e le due squadre dopo essersi studiate ripartono forte e siglano le reti determinanti per l’esito del match. Al 71′ passa in vantaggio la squadra locale, con un’azione di contropiede condotta dal numero sedici, che deposita in rete la palla dell’1-0.

Ma le gialloblù reagiscono, spinte dalla carica della panchina e dei tifosi sugli spalti e sul finire della partita è Voltolini al 84′ a concretizzare il meritato pareggio, battendo in area il portiere avversario in uscita.

Quando tutto sembra ormai concluso e il pareggio si dimostra un risultato che mette d’accordo entrambe le due squadre, arriva l’inaspettato colpo del KO.

A seguito di una confusa azione all’interno dell’area, il Monteforte realizza il gol del sorpasso, lasciando l’amaro in bocca all’intera Fortitudo.

Nonostante la carica che il Mister ha trasmesso alle ragazze, non sono arrivati i tre punti che avrebbero dato proseguo al lavoro svolto durante gli allenamenti.

Da segnalare il buon arbitraggio, corretto da ambo le parti.

Sabato prossimo al comunale di San Zeno andrà di scena un altro derby, contro l’AGSM Verona. Le giocatrici dovranno farsi trovare pronte per affrontare questo match contro la capolista, dimostrando grinta e voglia in questa particolare sfida, data la gloriosa storia delle due società.

FORZA RAGAZZE!

AL VOLANTE:”Caro amico ti scrivo, così mi distraggo un po’ e poi ti saluto per sempre”.

 

Perla Piazza