Ritorna in campo il Chievo Women, impegnato in quel di Pontedera. Gialloblù alla ricerca dei tre punti per allontanare la zona retrocessione.

PRIMO TEMPO – Parte subito forte il Chievo, che nel giro di quattro minuti va due volte al tiro grazie alle conclusioni da fuori di Salimbeni, in entrambi i casi finite sul fondo.

Vantaggio Pontendera: Al 6′ la sblocca il Pontedera. Cross in mezzo della formazione granata e rimpallo fortunoso che premia Gavagni, che firma l’ 1 a 0 per le locali.
Risponde subito il Chievo al 10′ con Distefano, che è protagonista della prima di tante iniziative offensive degne di nota, ma la sua conclusione finisce di poco sul fondo. Al 25′ è il turno di Valentina Boni, che prova un sinistro che si perde di poco alto.

Le ragazze gialloblù non sembrano aver subito subito il colpo e continuano a mettere alle strette le locali, che sin dalla prima frazione si rintanano nella propria metà campo e si affidano solo a lanci lunghi alla ricerca di un’isolatissima Carrozzo.

Al 32′ grande occasione Pecchini, che su assist di Boni non riesce a metterla dentro per un soffio. Al 38′ è ancora il Chievo a creare un’occasione con la solita Distefano, che manda il suo diagonale di poco a lato. Poco dopo ancora una grande occasione per il Chievo con la Boni, che sfonda sulla sinistra. Ma il suo tiro non centra lo specchio della porta di pochissimi centimetri. Nei minuti di recupero del primo tempo occasione clamorosa per le clivensi: cross in mezzo di Salimbeni, spizzato da Distefano, su cui si avventa Dallagiacoma. La numero 29 non riesce a metterla dentro grazie a un miracolo del portiere avversario.

Finisce così il primo tempo con il risultato di 1-0 per il Pontedera, incredibilmente in vantaggio nonostante i 45′ a senso unico.

SECONDO TEMPO – La ripresa comincia con lo stesso copione della prima frazione, con un’altra ghiotta opportunità prova per Dallagiacoma, che però sola davanti al portiere non riesce a metterla in fondo al sacco.

Palo Distefano: Non sono nemmeno fortunate le clivensi. Infatti al 51′ ci prova Distefano su assist di capitan Boni, ma il suo tiro da buona posizione finisce sul legno. Al 68′ si fanno vedere le locali in contropiede con Carrozzo, unica giocatrice delle padrone di casa che si fa vedere concretamente in avanti sobbarcandosi il peso dell’attacco, ma la numero 9 calcia debolmente tra le braccia di Pilato.

Al minuto 82 ancora una grande occasione per il Chievo con Mascanzoni: l’ala clivense si presenta davanti al portiere però spedisce sul fondo. Al 90′ è ancora Distefano, generosissima per tutti i 90′, a provarci con un gran tiro dal limite dell’area, che Bulleri però riesce a mettere in angolo.

Finisce così una gara paradossalmente dominata dal Chievo Women, nonostante il risultato finale premi cinicamente le padrone di casa. La squadra gialloblù ha collezionato tante occasioni da gol, ma ha peccato ancora una volta in fase realizzativa, subendo la rete decisiva nell’unica iniziativa offensiva del Pontendera, che dopo il vantaggio iniziale si è limitata ad arroccarsi nella propria metà campo.
Diventa ancor più importante il derby in programma fra sette giorni contro il Cittadella, un appuntamento che Boni e compagne non possono permettersi di fallire dopo le tre sconfitte di fila.
L’aspetto positivo è rappresentato senza dubbio da una prestazione ancora una volta positiva e da cui ripartire per una seconda parte di stagione ormai alle porte.

 

Il tabellino della gara:

Pontedera 1: Bulleri; Sacchi, Sidoni, Rizzato, Tramonti; Del Prete (60′ D’Antoni), Pantani; Maffei (72′ Consoloni), Carrozzo, Gavagni (80’Iannetti), Iannella.

CHIEVO WOMEN 0: Pilato; Carleschi, (46′ Mele) Zanoletti, Tunoaia, Pecchini; Tardini, Prost, Salimbeni (72′ Salaorni); Boni (72′ Mascanzoni), Distefano, Dallagiacoma (60′ Martani).

Marcatori: 6′ Gavagni (P)

Ammoniti: 33′ Sacchi (P); 75′ Mele (C); 85′ Distefano (C)

 

Ufficio Stampa – ChievoVerona Women F.M.

Facebook: Chievo Verona Women F.M. 
Instagram: chievoveronawomenfm
Twitter: @ChievoWomen
YouTube: Chievo Verona Women F.M.