H&D Chievo Women

logo h&d chievo women

Dopo il pari nella stracittadina contro l’Hellas Verona che ha inaugurato il 2024, l’H&D Chievo Women va alla ricerca della prima vittoria dell’anno nella trasferta sul campo della Res Roma Women.
Mister Ulderici lancia dal 1′ minuto la neo arrivata Sara Tonelli, che aveva già vestito la maglia gialloblù per la prima volta nella parte finale del match di domenica scorsa. Torna nell’undici titolare anche Peddio, mentre in avanti confermatissime Landa e Picchi.

Gara che comincia subito in salita per la formazione scaligera, che dopo nove minuti si trova incolpevolmente sotto nel punteggio. Il gol che sblocca la contesa è infatti un’autentica prodezza di Simeone: sugli sviluppi di un corner, ribattuta della difesa clivense e bolide di prima intenzione della giocatrice giallorossa che si infila vicino al sette.

Il Chievo prova subito a rialzarsi e sfiora la rete del pari in diverse occasioni, soprattutto con Landa al 22′. La numero 9 gialloblù approfitta di un errore della retroguardia locale e dopo aver difeso palla all’interno dell’area colpisce un clamoroso palo.

In due minuti, però, la compagine veronese ribalta la gara. Al 42′ Ketis mette dentro un traversone interessante su palla inattiva ed è proprio l’ultima arrivata Tonelli a girare di testa in modo decisivo, con la sfera che sfiora il palo e finisce in goal. Prima gioia gialloblù per la giocatrice nella prima uscita da titolare con la nostra maglia.
Galvanizzata dalla marcatura del pari, la squadra clivense costruisce un contropiede micidiale dopo appena un minuto. Palla recuperata ancora da Ketis a metà campo, progressione poderosa di Pizzolato e sponda di capitan Picchi per l’accorrente Landa: l’attaccante la piazza con freddezza e sigla il 2-1!
Si torna negli spogliatoi, dunque, con una situazione psicologia completamente inversa rispetto a quella prospettata fino a pochissimi minuti prima.

Dopo un primo tempo difficile e combattuto, il Chievo dilaga nella ripresa. Il tris è un capolavoro su punizione di Serena Landa, che trova il sesto gol stagionale con una traiettoria dolcissima che non lascia scampo al portiere capitolino. La calciatrice sceglie il lato dell’estremo difensore della Res Roma, ma la sfera non va lontana dal sette e si deposita in rete.

Il punto esclamativo sulla sfida romana arriva al minuto 84. Sgasata sulla fascia destra di Poli, che lascia partire un traversone invitante per la neo entrata Begal, che non trova l’impatto con il pallone. Picchi, però, si impegna per tenere in campo il pallone e offre un altro cross alla numero 17 che questa volta con un’incornata precisa trafigge la Res Roma: è poker!

L’incontro si conclude dunque con il risultato di 4-1 in favore delle ospiti. Prova caparbia delle ragazze di mister Ulderici, che portano in campo la determinazione del derby dopo lo svantaggio iniziale e la ribaltano anche grazie a giocate di pregevole fattura. Prima vittoria del 2024 per il Chievo che centra il quarto risultato utile consecutivo.
Appuntamento a domenica prossima quando allo stadio Olivieri arriverà il Parma.