PRIMAVERA – FORTITUDO MOZZECANE =   3 – 1 (2-0, 2-0, 1-1)

Fortitudo: Sala (Venturini), De Bon, Venturelli (Iossa),  Scarcelli, Ferracuti, Menegazzi (Pena), Morganella All. Boni

Reti: Ferracuti

Dopo il turno di riposo è ripreso il campionato con la terz’ultima giornata, ma non è andata bene come poteva andare. Le polveri bagnate dei tre attaccanti non hanno consentito al punteggio finale di esprimere i reali valori in campo.

La Fortitudo è partita bene, ha giocato meglio, ha creato numerose occasioni da reti ma i tiri in porta sono sempre stati fiacchi ed in alcune occasioni la decisione presa poteva/doveva essere migliore.

Fatto sta che dopo il pronti via è stato quasi un assedio delle pizzette ma alla prima sortita locale gran destro dalla distanza che buca la Sala; al secondo tentativo di nuovo rete ed al terzo dei tre tentativi traversa (tanto x far notare come la differenza nel tiro); secondo tempo più o meno analogo con un paio d’errori difensivi puntualmente trasformati in goal mentre dall’altra parte non c’è stata sufficiente “cattiveria”; terzo tempo che scorre via più o meno sulla stessa falsariga degli altri due con la differenza che questa volta è il portiere avversario a regalare la rete del pareggio alla Ferracuti ed evitare un ingiusto cappotto. Per la cronaca si è giocato anche un quarto tempo finito 1-1 con rete di Menegazzi.

 

Giuseppe Boni