Fortitudo:  Giovannini (Magalini), Venturelli (Lippolis), Chiaramonte, Pena (Sala), Martari (Ferracuti), Morganella, Zampieri  All. Salaorni

Reti: Morganella (4), Ferracuti (3), Venturelli (2), Zampieri

Pur con tutti i punti interrogativi del caso ma qualche differenza c’è se nel passato le “pissette” prendevano una decina di goals a partita ed ora invece li fanno. Dopo una andata più difficoltosa la formazione della Salaorni ha fatto un salto di qualità, ma non solo nei risultati (ribaltati quasi tutti quelli dell’andata), ma soprattutto nel gioco, tanto da sembrava qualche volta una squadra più matura di quell’età che rappresenta. A Casteldazzano non c’è stata partita (2-2 a San Zeno) e le uniche pecche derivano dai troppi errori sotto porta o al tiro, aspetto su cui si dovrà lavorare di piùì!!

 

Giuseppe Boni