FORTITUDO MOZZECANE – CASTELDAZZANO =   2 – 3 (0-0, 1-2, 0-0)

Fortitudo: Venturini (Giovannini), Iossa (Scarcelli), De Bon, Pena (Menegazzi), Pelorosso, Ferracuti, Morganella  All. Boni

Reti: Ferracuti

Risultato finale da non credere! In altri casi la squadra aveva giocato bene ma qualche merito l’avevano avuto anche gli avversari, ma questa volta speriamo di aver superato il colmo. Il dominio è stato praticamente assoluto con tante belle giocate e tante occasioni da rete create ma incredibilmente il risultato premia ancora una volta gli ospiti senza che abbiano mai tirato in porta. Morale: ci vuole più concretezza in fase offensiva e bisogna evitare regali macroscopici di questo genere. Veniamo alla gara con un primo tempo a senso unico che non si traduce in reti e quindi 0-0; secondo tempo a senso unico (pali, salvataggi, parate) ma la palla non entra e quindi 0-0; terzo tempo che regala il vantaggio grazie ad un tiro non irresistibile della Ferracuti, ma poco tempo dopo un rimbalzo stranissimo sul terreno inganna la Giovannini e finisce dentro e pochi minuti dopo Pelorosso confeziona uno stop davanti alla linea di porta che l’avversario spinge comodamente in fondo al sacco; il rimanente tempo è ancora destinato ad un assalto alla porta avversaria, ma la palla non entra anche per demerito dei nostri attaccanti. Se le lezioni servono per apprendere qualcosa di nuovo questa è stata una bella lezione e alla 2° giornata del torneo di Volta vedremo lo stato dell’apprendimento.

 

Giuseppe Boni