slide-6La Fortitudo Mozzecane desidera salutare ma soprattutto ringraziare la fortissima Rossella Cavallini, un centravanti forse un pò alla vecchia maniera, che vede e soprattutto sente la porta come poche altre in Italia. Anche a Mozzecane, dopo aver indossato tante casacche diverse, il risultato non è stato diverso. Il bomber non ha sbagliato un colpo ed al primo anno con la maglia gialloblù con 25 reti all’attivo ha pure vinto la classifica cannonieri, mentre il secondo anno, pur considerando che la formazione mozzecanese non era da vertice, ha spedito la palla in fondo al sacco per ben 19 volte.
Mandiamo a Rossella un grande abbraccio da parte di “mamma” Fortitudo, un grande in bocca al lupo per il proseguo della sua carriera, essendo certi che ovunque la porterà la sua strada non verrà mai meno la sua grande professionalità.
Giuseppe Boni