Tanti appuntamenti nello scorso weekend, per il settore giovanile gialloblù. Cominciamo dalla Under 15, che ha conquistato una grande vittoria sul P.G.S. Concordia. Per le giovanissime gialloblù è il quarto risultato utile consecutivo, e nonostante le neroverdi vicentine abbiano l’occasione, nel secondo tempo, di accorciare le distanze, la terza frazione di gioco ha messo in cassaforte il risultato, grazie a un gioco offensivo molto fluido da parte delle clivensi. Un risultato che gratifica il lavoro svolto settimalmente, e che non può che incentivare l’entusiasmo che le ragazze riversano nel rettangolo verde.

 

Aria di derby per le Esordienti, che contro l’Hellas Verona trovano un fantastico pari. Un punto di partenza, non di arrivo, per le talentuose clivensi, che hanno aspettato la partita più importante del loro torneo, la partita che chiunque giochi, o abbia giocato, a calcio, desidera poter disputare. Un evento così si prepara da solo, le nostre gialloblù hanno saputo far quadrato e giocare da vera squadra, tirandosi fuori da situazioni complicate e reagendo con orgoglio. Insomma, hanno saputo giocare sia di sciabola che di fioretto quando serviva. Primo tempo concluso in parità, con ritmi discreti e Chievo in vantaggiograzie au na splendida azione di triangolazioni veloci. Un pizzico di sfortuna propizia il pari dell’Hellas, che poi dominano il secondo parziale. Ma nel terzo tempo, è spettacolo Chievo: grazie ad alcuni accorgimenti tattici del mister, è uscita una prova di carattere davvero da pelle d’oca, intensa, autoritaria e in certi frangenti spumeggiante. Tre reti segnate, cosa fin qui mai successa in un tempo, ma quel che più conta, vittoria. Ad ogni rete una nuvola di ragazze si formava per festeggiare, fino alla rete che chiudeva i conti. La mancanza di barriere con gli spalti ha dato la possibilità di esultare tutti insieme, dando il giusto premio a chi in campo dà l’anima, e a chi fuori dal campo mette l’anima per sorreggerle.

 

Infine, le Pulcine incappano in una gara complicata contro il Bnc. La partita è stata affrontata, come al solito, con tanto impegno e determinazione, i tre tempi sono stati equilibrati, persi con il minimo scarto a causa di alcune banali disattenzioni, sfruttate al meglio dagli avversari, che si sono dimostrati più cinici e concreti.