H&D Chievo Women

logo h&d chievo women

L’H&D Chievo Women ha ospitato allo stadio Olivieri il Brescia Femminile per la 20 giornata di serie b. Le ragazze di Ulderici erano chiamate ad una reazione dopo la sconfitta contro la capolista Ternana. Una forte pioggia accompagna le prime fasi della partita in cui le gialloblù prendono il sopravvento gestendo il possesso della palla e avendo un predominio territoriale ben visibile. Le occasioni però latitano anche a causa della scarsa precisione e di qualche scelta affrettata sulla trequarti avversaria da parte delle padrone di casa. Il primo squillo arriva poco dopo la metà del primo tempo: bella azione dell’H&D Chievo Women conclusa da Pizzolato che trova la pronta risposta di Tasselli. Da questo momento in poi il gioco delle clivensi lievita tramite una pressione sempre più feroce nella metà campo bresciana. Sul finire della prima frazione si rende ancora protagonista Tasselli con un bell’intervento su una grande girata di Landa. Dall’angolo successivo scaturisce il gol del vantaggio per la squadra di Ulderici: la palla attraversa tutta l’area e viene raccolta sulla sinistra da Pizzolato che la rimette in mezzo, Begal si trova nel posto giusto al momento giusto ed insacca trovando il quinto gol del suo campionato e ripetendosi dopo quello segnato all’andata. Il lampo della numero 17 squarcia la partita e apre uno scenario favorevole al Chievo.

Nel secondo tempo è lecito attendersi una reazione del Brescia che però non arriva, soprattutto grazie all’aggressività e al calcio all’avanguardia praticato dall’H&D Chievo Women. In più momenti si può scorgere la linea difensiva altissima, con i piedi sulla metà campo, della squadra di Ulderici, non facendo così respirare le avversarie e attuando un recupero della palla immediato. Da sottolineare un’altra volta la posizione ibrida di Begal che non dà punti di riferimento al Brescia svariando da destra a sinistra e il lavoro, con qualità, di raccordo fra centrocampo e attacco di Landa. Anche nella seconda frazione i pericoli li porta solo la squadra di casa: a mezz’ora dalla fine un tiro da circa trenta metri di Ketis sibila vicinissimo all’incrocio dei pali, sarebbe stata un’altra prodezza della slovena dopo quella di un mese fa contro l’Arezzo.

Le gialloblù gestiscono con maturità la parte finale della gara, Soggiu ( tornata titolare dopo l’infortunio ) finisce la partita senza essersi sporcata i guantoni. Ottima prestazione anche di Pizzolato che si è messa in mostra con la solita inesauribile corsa sulla fascia andando anche vicina al gol. Ma in generale impressiona la coralità del gioco del Chievo e l’armonia dei movimenti di squadra, nonostante la giovane età media e che queste ragazze non giochino da tanto insieme. Dei timidi raggi di sole bucano le nuvole e accompagnano l’H&D Chievo Women ad una vittoria importante per il morale e la classifica: le bresciane vengono così staccate nella graduatoria e le gialloblù volano al sesto posto solitario.

TABELLINO

H&D CHIEVO WOMEN- BRESCIA FEMMINILE 1-0

44′ pt Begal

H&D CHIEVO WOMEN: Soggiu, Saggion, Tonelli, Ketis, Merli ( 28′ st Peddio ), Landa, Pizzolato, Begal, Barro, Crespi, Marengoni ( 40′ st Montemezzo ).

A disposizione: Bercelli, Polonio, Poli, Montemezzo, Picchi, Peddio, Pasquali, Rosolen, Trevisan.

Allenatore: Ulderici Fabio.

BRESCIA FEMMINILE: Tasselli, Boglioni, Ghisi, Magri, Zazzera, Nicolini, Morreale, Hjolman, Pasquali, Zanoletti, Fracas.

A disposizione: Bettineschi, Tunoaia, Larenza, Brayda, Stapelfeldt, Accornero, Celestini, Pedrini, Raccagni.

Allenatore: Nicolini Aldo.

Ammonizioni: 8′ st Ketis

Arbitro: Melloni Marco di Modena.

Assistenti: Lauri Matteo, Toschi Beatrice.