Weekend dalle emozioni opposte quello vissuto dalle giovanili del ChievoVerona Women. Scopriamo insieme come sono andate le gare in cui sono state impegnate le ragazze gialloblù.

UNDER 17

Seconda giornata di campionato per le nostre gialloblù che affrontano tra le mura amiche un Padova in cerca di riscatto.
Partita molto equilibrata fin dall’inizio, ma è il Padova a passare in vantaggio a metà del primo tempo con un tiro da fuori area che sorprende l’estremo difensore gialloblù. Prima frazione che termina con il risultato di 1-0 per la formazione ospite.
Nella ripresa le ragazze di mister Juncu sono più aggressive e trovano il meritato pareggio con Chiaramonte ( secondo goal in campionato per lei) su assist di capitan Ronca. Spinte dalla voglia di portare a casa i tre punti, le gialloblù si scoprono e concedono un contropiede che a dieci minuti dalla fine riporta in vantaggio la squadra euganea. Forcing finale del Chievo Women, tante occasioni sciupate per raggiungere il pari e all’ultimo minuto la beffa: con la terza rete il Padova chiude definitivamente la partita. A Mozzecane finisce 3-1 per gli ospiti. Sconfitta che non deve demoralizzare le nostre ragazze ma aiutarle a crescere, perché se lotteranno sempre come nella ripresa avranno la possibilità di togliersi molte soddisfazioni, magari proprio a cominciare dalla prossima partita.

UNDER 15

Seconda partita casalinga consecutiva per le ragazze Under 15 del ChievoVerona Women, che sfidano il Cittadella Women B. Una gara dai risvolti completamente opposti rispetto a quella della scorsa settimana, quando era arrivata la sconfitta contro l’Hellas Verona. Il passo falso avrebbe potuto lasciare qualche cicatrice, invece le gialloblù centrano una roboante vittoria con il risultato di 8-1.

Il Chievo riesce anche a mandare gol ben sei giocatrici diverse, frutto di un gioco imprevedibile e dalle diverse soluzioni, segno tangibile dell’amalgama che regna nella squadra, dove tutte sono importanti. Partita a senso unico e mai messa in discussione. Il gol ospite è arrivato quando ormai la partita era già in cassaforte sul momentaneo 6-0, quando un piccolo calo di concentrazione ha fatto sì che la nostra porta non rimanesse inviolata. Ovviamente c’è ancora del lavoro da fare per migliorare anche questi dettagli, ma ci sono tutti i presupposti per crescere e conseguire risultati importanti. Successo che pesa sulla classifica, gli errori di una settimana fa potevano essere evitati e lo score di tre vittorie su tre sarebbe stato alla portata, ma dagli errori del passato si può solo impare per costruire un futuro roseo. Anzi, gialloblù!