Schroffenegger fa il fenomeno al campo sportivo di San Zeno. E la Fortitudo Mozzecane «sbatte» sul muro dell’Unterland Damen. Le parate dell’estremo difensore bolzanino salvano più volte il risultato e condannano le gialloblù al decimo pareggio del campionato: il terzo 1-1 consecutivo tra le mura amiche lascia l’amaro in bocca a Salaorni e compagne che attaccano con continuità, rimontano lo svantaggio iniziale ma non riescono a conquistare la vittoria.

Dopo lo 0-0 esterno con il Milan Ladies, Comin schiera Caneo (influenzata la scorsa settimana) mezz’ala e Dal Molin vertice basso del centrocampo a tre, confermando Piovani al centro del tridente d’attacco con Martani e De Vincenzi sulle corsie esterne.

La Fortitudo schiaccia subito sull’acceleratore e nei primi dieci minuti sfiora il vantaggio in diverse occasioni: al 2’ Piovani vince un contrasto sulla destra, effettua un traversone in area, Turani colpisce male il pallone e il tiro di De Vincenzi non inquadra lo specchio; all’8’ Peretti batte una punizione dalla destra, Welbeck anticipa il proprio marcatore ma il suo colpo di testa termina fuori di poco; al 9’ Martani riceve il pallone da Piovani, salta Ferraris, entra in area e calcia con il sinistro (conclusione alta); al 10’ Piovani recupera palla sulla trequarti e prova il tiro dalla distanza (a lato); all’11’ Peretti serve in area Martani che dribbla ancora Ferraris e conclude a rete, trovando l’opposizione di Schroffenegger.

L’Unterland Damen si fa vedere per la prima volta in avanti al 20’: Ernandes cross la sfera dalla sinistra, in area sbuca Peer che tenta di sorprendere Venturini senza fortuna (pallone alto).

Trascorrono quattro minuti e la Fortitudo è di nuovo pericolosa: Peretti dà palla in area a Martani, la quale calcia a giro con il destro, ma la mano di Schroffenegger salva il risultato.

Le ragazze di Comin attaccano però sono le ospiti ad andare in vantaggio al 26’: Schroffenegger effettua un rinvio lunghissimo dalla propria trequarti all’area gialloblù, Welbeck si fa scavalcare dalla sfera, Peer colpisce il pallone che diventa un assist per Pasqualini (in fuorigioco?) che, da due passi, sigla lo 0-1.

Nella ripresa, il copione della partita non cambia. Il Mozzecane entra sul terreno di gioco e si rituffa in avanti: al 2’, dagli sviluppi di una punizione dalla metà campo, Piovani stoppa la palla in area e conclude con il sinistro (tiro alto) e al 5’ il destro dal limite di Peretti finisce tra le braccia di Schroffenegger.

Al 7’, invece, è il turno dell’Unterland Damen: le ospiti ripartono in contropiede, Pasqualini viene lanciata in profondità e serve in area Peer, che tira ma Venturini para.

Dopo diversi attacchi, le giallobù pervengono al pareggio: al 9’ Martani addomestica un pallone al limite dell’area, poi premia l’inserimento in area di Peretti sulla sinistra; la numero 7 gialloblù lascia rimbalzare la sfera e scarica un sinistro violento sotto la traversa che vale l’1-1.

L’Unterland Damen non ci sta e sfiora il raddoppio all’11’: il cross di Ernandes pesca in area Peer che, tutta sola, tira in porta centrando a metà il ginocchio di Venturini e il palo esterno.

Scampato il pericolo, la Fortitudo riprende il comando delle operazioni: al 12’ De Vincenzi passa il pallone in aera a Martani, la numero 9 si porta la palla sul sinistro e conclude all’altezza del dischetto del rigore (Schroffenegger respinge); al 27’ Piovani appoggia la palla a Peretti che si ritrova tra i piedi un rigore in movimento però il suo destro è parato ancora dall’estremo difensore ospite; al 28’ Welbeck crossa dalla sinistra, Piovani aggancia la sfera in area, si gira e ci prova con il destro, ma Schroffeneger è di nuovo super; al 36’ la conclusione a giro di Martani, dentro l’area, viene neutralizzata sempre da Schroffenegger.

Poco prima, al contrario, si era fatto pericoloso l’Unterland Damen: alla mezz’ora Marmentini batte un calcio piazzato, Ernandes si inserisce bene sul secondo palo, però la sua incornata è debole ed è facile preda di Venturini.

Al 36’, poi, è ancora il Mozzecane ad attaccare: Peretti serve Martani in area che salta Amort e conclude a rete, ma il tiro è neutralizzato da Schroffenegger.

Le due formazioni tentano così gli ultimi assalti. Al 42’ e al 43’ ci prova l’Unterland Damen: il destro dal limite di Erlacher viene bloccato da Venturini e, un minuto dopo, il colpo di testa di Pasqualini termina fuori. Dall’altra parte, la chance finale capita a Peretti: al 48′ il tiro dalla distanza non centra la porta.

Matteo Sambugaro

Foto: Graziano Zanetti Photography

Copyright © Tutti i diritti riservati

TABELLINO:

FORTITUDO MOZZECANE-UNTERLAND DAMEN 1-1

Fortitudo Mozzecane: Venturini, Fasoli (42’ st Sossella), Welbeck, Dal Molin (44’ st Signori), Salaorni, Caliari, Peretti, Piovani, Martani, Caneo, De Vincenzi (40’ st Zangari). All: Comin

Unterland Damen: Schroffenegger, Turani (33’ pt Marmentini), Bon, Menegoni, Amort, Peer (35’ st Muco), Turrini, Ferraris, Pasqualini, Ernandes, Erlacher. All: Trentini

Arbitro: Simonini di Gallarate. Assistenti: Guzzetti e Valerio di Verona.

Reti: 26’ pt Pasqualini (U), 9’ st Peretti (FM)

Note: ammonite Bon e Menegoni (U), e Zangari (FM). Recuperi: 1+4