FORTITUDO MOZZECANE – LA VETTA =   3- 2 (0-0, 0-0, 2-1)

Fortitudo: Ferrarini (Pena), Gola, Pachera, Mele C, Toffoli, Marcomini (Pelorosso), Bonotto (Menegazzi), Zanca, Bernardi (Nicolini), Mele A, Bragantini – All. Ferrarini/Debattisti

Reti: Mele A. (2)
La Fortitudo esordienti ha vinto la prima partita del torneo classificati ed ha vinto meritatamente ma il lusinghiero ed importante successo passa in secondo piano di fronte a quanto si è visto oggi al Comunale di San Zeno. Alla domanda è più giusto chiudere gli occhi e le orecchie e far finta che non sia successo nulla o è meglio stigmatizzare ed in un certo senso denunciare quanto si è visto? Ebbene la mia posizione, in qualità di presidente della Fortitudo Mozzecane e da anni impegnato nel far crescere correttamente centinaia di giovani, è che certi atteggiamenti devono essere smascherati. Posso anche esser d’accordo che non sia facile modificare il comportamento di alcuni genitori che inveiscono ed imprecano contro tutto e tutti, ma come dirigenti, addetti ai lavori ed allenatori di società sportive abbiamo l’obbligo di intervenire sui più piccoli per educarli nel miglior modo possibile e quindi evitare che situazioni simili non abbiano più a verificarsi.

Giuseppe Boni