CHIEVO FORTITUDO WOMEN-JUVENTUS: 0-8

CHIEVO FORTITUDO WOMEN: Olivieri, Bonfante, Pavana, Salaorni, Mele, Carraro, Tardini, Faccio (2’st Bertolotti), Benincaso, Boni (9’st Carabott), Martani (19’st Dallagiacoma). A disposizione: Salvi, Caliari, Faccioli, Peretti, Pecchini. Allenatore: Pasotto.

JUVENTUS: Tasselli, Giordano, Panzeri, Sembrant (1’st Salvai), Sikora, Caruso, Galli (1’st Pedersen), Bellucci, Staskova, Bragonzi, Maria Alves (20’st Bonansea).  A disposizione: Giuliani, Hyyrynen, Gama, Cernoia, Rosucci, Girelli. Allenatore: Guarino.

Arbitro: Sfira (Pordenone). Assistenti: Scifo e Dallasanta.

Reti: 18’pt Caruso, 30’pt, 45’pt, 45’st Bragonzi, 41’pt Bellucci, 12’st Salvai, 13’st Maria Alves, 40’st Giordano.

Trovarsi di fronte le campionesse d’Italia non capita tutti i giorni e sicuramente, fa tremare le gambe. Le gialloblù hanno fatto il possibile per fermare la corazzata bianconera ma non c’è stato molto da fare. Infatti, le clivensi hanno incassato otto reti.

Al 18′ arriva il vantaggio firmato Caruso. La bianconera lascia partire un tiro potente e preciso dove Olivieri non può arrivare. Il Chievo si fa vedere al 21′ quando Martani conquista un calcio d’angolo. La formazione clivense prova a farsi vedere in avanti nonostante il possesso di palla delle scudettate. Al 30′ arriva il raddoppio, questa volta a gonfiare la rete ci pensa Bragonzi. La numero 22 si libera nello stretto, si mette la palla sul destro e calcia in rete. Il pubblico di casa protesta per un possibile fuorigioco ma l’arbitro non ci pensa due volte e concede il gol. Al 41′ arriva il tris: Staskova tira in porta, Olivieri respinge ma sulla ribattuta si avventa Bellucci che insacca. Le gialloblù provano a difendersi ma la forza delle avversarie è devastante. Al 45′, prima del duplice fischio, arriva il quarto gol e la doppietta per Bragonzi. Per le gialloblù alla mezz’ora del primo tempo si segnala la bella azione di Martani che parte sulla destra, si libera del difensore mette in mezzo la palla che trova Boni che però calcia debolmente e non riesce a insaccare.

Nel secondo tempo al 12′ arriva la cinquina: Salvai, lascia partire da fuori area un diagonale che Olivieri non può respingere. 5-0. Passa solo un minuto e arriva il gol del 6-0 che sancisce la fine del “primo set”. Questa volta a gonfiare la rete è Maria Alves che sulla respinta di Olivieri si fa trovare pronta e insacca. Negli ultimi cinque minuti arrivano i gol di Giordano e Bragonzi (tripletta) che chiudono definitivamente la contesa sull’8-0.

Una partita che sicuramente le ragazze, al di là del risultato, ricorderanno.