A tre settimane dall’importante pari di Coppa Italia con il Napoli, il Chievo Women torna fra le mura di casa dello stadio Aldo Olivieri. A Verona le ragazze di Venturi ospitano il San Marino Academy, una sfida importante per rimanere agganciati al trenino di squadre ai vertici della classifica di Serie B.
Contro la compagine della Repubblica del Titano, stesso undici iniziale di una settimana fa con l’unica eccezione sulla fascia sinistra di Chiara Mele. La classe 2002, alla prima stagionale dal 1′, chiamata a sostituire l’acciaccata Mascanzoni.
La lietà novità di giornata è il recupero, seppur dalla panchina, di Sara Tardini.

PRIMO TEMPO

Primi venti minuti senza grandi squilli da una parte e dall’altra, con le due formazioni che si equivalgono nella costruzione di gioco.
La prima conclusione verso la porta è delle ospiti con Massa, che trova un’attenta Francesca Olivieri. Risposta gialloblù affidata a Peretti, che prova, senza fortuna, a sorprendere Piazza dalla lunghissima distanza.
Al 26′ una serie di rimpalli in area favoriscono Barbieri che calcia al volo in area, senza però centrare lo specchio.
La vera grande occasione della prima frazione, però, arriva alla mezz’ora. Recupero palla alto di una generosa Pecchini, assist per Marenic che a tu per tu con Piazza strozza troppo l’esecuzione, sfiorando solamente il palo.

Valentina Boni, capitano del Chievo Women.

L’ultimo tentativo dei primi 45′ è di Gidoni, che recupera palla sulla trequarti e spara da lontano, chiamando il riflesso dell’estremo difensore avversario.
Primo tempo che si conclude senza reti, ma la senzazione dell’ultimo quarto d’ora è che la partita è entrata nel  vivo e può sbloccarsi da un momento all’altro.
Resta per le ragazze di casa il rimpianto per una ghiottissima occasione sciupata da bomber Marenic.

SECONDO TEMPO

Inizio di ripresa fulmineo delle Titane che trovano il gol dopo appena due minuti. Jansen, lanciata sulla corsia destra, anticipa in spaccata Tunoaia, liberando al tiro Barbieri che non sbaglia.
Freddissima la calciatrice numero 45, che con un destro potente batte Olivieri.

In questa fase della gara il Chievo, colpito a freddo, subisce psicologicamente lo svantaggio e non riesce a costrastare la pressione della compagine sammarinese.
Mister Venturi prova a cambiare qualcosa anche tatticamente, con l’ingresso di Dallagiacoma seguito da Fancellu, ma la sensazione è che l’approccio sbagliato e la rete ospite sia rimasta nella testa delle giocatrici clivensi.
Dopo alcune folate offensive assorbite da Zanoletti, la risposta gialloblù arriva solo al 75′ con la stessa centrale, che di testa mette a lato.
Dopo appena due minuti il San Marino sfiora il raddoppio con una conclusione ravvicinata di Menin, ma Olivieri si oppone ancora una volta con un grande intervento.

Negli ultimi minuti il Chievo prova il tutto per tutto, sbilanciandosi in avanti mettendo in campo ogni potenzialità offensiva. Al minuto 86 Dallagiacoma, con una grande accelerazione, arriva su un pallone sul fondo che sembrava ormai fuori e serve Boni, zampata che non trova lo specchio solo grazie a una deviazione.
Sugli sviluppi del corner Tunoaia raccoglie una respinta e calcia da posizione defilata, non trovando però l’incrocio dei pali.
L’ultima emozione della gara arriva al 94′: inevitabile contropiede sammarinese, con le gialloblù sbilanciate in avanti. Baldini conclude a botta sicura dall’interno dell’area, ma con un miracolo Olivieri distende il piedone e rende quantomeno meno amaro il passivo finale.

Stefania Dallagiacoma in azione.

Finisce 0-1 allo stadio Olivieri, decisivo il gol fulmineo nella ripresa di Raffaella Barbieri, che decreta la prima sconfitta stagionale.
Prestazione incolore delle scaligere, che non sfruttano nei primi 45′ qualche indecisione delle avversarie e che sbagliano approccio nella ripresa.
Un passo falso che però non compromette lo splendido avvio di stagione e una classifica che sorride ancora alle nostre ragazze, che però fra 7 giorni dovranno mettere in campo un atteggiamento più combattivo per provare a ritrovare il successo sul campo del Ravenna.

 

TABELLINO

CHIEVO WOMEN 0: Olivieri, Zanoletti, Salaorni, Tunoaia; Mele (79′ Caliari), Gidoni, Bolognini (46′ Dallagiacoma), Peretti (64′ Tardini), Pecchini (54′ Fancellu); Boni, Marenic (64′ Verrino). All: Giacomo Venturi

San Marino Academy 1: Piazza; Micciarelli, Venturini, Groof, Marrone; Fusarpoli, Jansen, Brambilla, Menin (89′ Bertolotti), Barbieri, Massa (69′ Baldini). All: Alain Conte

Ammonite: Mele (C), Boni (C)

Reti: 47′ Barbieri (S)

 

Ufficio Stampa – ChievoVerona Women F.M.

Facebook: Chievo Verona Women F.M. 
Instagram: chievoveronawomenfm
Twitter: @ChievoWomen
YouTube: Chievo Verona Women F.M.