Dopo la sconfitta rimediata in quel di Como torna il campo il Chievo Women. Stavolta le ragazze gialloblù affrontano la Lazio per il recupero dell’8^giornata di campionato. Cercano con forza un risultato utile le ragazze di mister Dalla Pozza, per tornare a raccogliere punti e ben figurare nella prima gara casalinga dell’anno.

PRIMO TEMPO: Inizio lento di gara, con le due formazioni che provano a studiarsi, capendo come farsi male.

Vantaggio Lazio: Doccia fredda dopo appena 4′, con le ospiti passano in vantaggio. Segna la Lazio, ma il gol il Chievo se lo fa da solo, grazie a uno sfortunato interventodi Pecchini, che devia accidentalmente in rete un calcio d’angolo battuto da Martìn.

Al’ 15′ si fanno vedere le clivensi in avanti con un tiro di Prost, che però si perde sul fondo. Al 20′ arriva la prima grande occasione per il Chievo. Palla messa in mezzo da Tardini per Boni, che viene respinta dalla difesa ospite. Sulla ribattuta si avventa Dallagiacoma che prova un gran destro, centrale e parato da Guidi.

Alla mezz’ora sono ancora le clivensi a rendersi pericolosissime. Grande azione conclusa da Dallagiacoma, che prova con un pallonetto a scavalcare Guidi, ma il portiere ospite con un colpo di reni riesce a respingere. Al 36′ è il turno di Tardini provare la conclusione dalla distanza, bloccata ancora facilmente da Guidi.

Raddoppio Martin: Al minuto 42′ va a segno ancora la Lazio. Parte in contropiede Visentin, che riesce a saltare Pilato in uscita disperata, colpendo però il palo. Sulla ribattuta il pallone torna di nuovo tra i piedi dell’attaccante ospite, che riesce a trovare Martìn. La numero 10 è freddissima e con un tiro preciso riesce a bucare a mettere all’angolino, decimo gol stagionale per la spagnola. Si va sullo 0 – 2 per il club capitolino.

Finisce così il primo tempo. Più ciniche le ospiti, che hanno sfruttato le uniche occasioni avute. Ha creato molto il Chievo, senza però riuscire a concretizzare le diverse chance create.

SECONDO TEMPO: Fase di gara lenta in avvio, con le due contendenti che si studiano, cercando qualche varco per colpire. Al’ 50′ ci prova Carraro dalla distanza, ma la sua conclusione si perde larga di qualche metro dalla porta difesa da Guidi. Al 70′ si rifà vede in avanti il Chievo con un tiro di Distefano, che però è troppo debole e centrale per impensierire il portiere ospite. All’80’ ci prova anche Mascanzoni dalla distanza, ma la sua conclusione finisce sul fondo.

Terzo gol della Lazio: All’82’ la Lazio la chiude. Lancio in profondità per Cianci, che scatta sul filo del fuorigioco e davanti a Pilato è freddissima, spedendo il pallone in fondo al sacco. Sullo 0 – 3 a gara che è praticamente conclusa, lo scarto taglia le gambe a un generoso Chievo.

Finisce così la gara. Buona la prestazione delle ragazze di mister Dalla Pozza, che hanno creato molto e hanno avuto spesso il pallino del gioco, peccando però in fase di realizzazione. Molto cinica invece la Lazio, che ha concretizzato le occasioni create. Adesso ci sarà una pausa di una decina giorni, utile per ricaricare le pile soprattutto dal punto di fisico e mentale. La prossima gara in trasferta contro il  Pontedera ci dirà qualcosa in più sulle ambizioni di questo Chievo.

Il tabellino della gara:

Chievo Women (3): Pilato; Pecchini (80′ Botti), Tunoaia, Zanoletti, Carleschi; Carraro (51′ Salimbeni), Prost, Tardini; Boni, Dallagiacoma (60′ Mascanzoni), Distefano.

Lazio Women (0): Guidi; Santoro, Lipman, Savini, Cuschieri (71′ Proietti); Castiello, Digiammarino, Gambarotta; Visentin (80′ Cianci), Palombi (71′ Pittaccio), Martin.

Marcatori: 4′ Pecchini (Autogol); 42′ Martin (L); 82′ Cianci (L).

Ammoniti: 34′ Carraro (C); 52′ Lipman (L)

Ufficio Stampa – ChievoVerona Women F.M.

Facebook: Chievo Verona Women F.M. 
Instagram: chievoveronawomenfm
Twitter: @ChievoWomen
YouTube: Chievo Verona Women F.M.