SERIE B: La 1^ giornata sarà contro il Perugia

SERIE B: La 1^ giornata sarà contro il Perugia

Sarà ChievoFortitudoWomen – Perugia la 1^ Giornata di campionato delle gialloblù che si disputerà il 15 Settembre.
Scopriamo insieme tutte le partite in casa e fuori casa:

GIRONE DI ANDATA
1^ Giornata – 15/09/19
ChievoFortitudoWomen – Perugia

2^ Giornata – 22/09/19
Lazio – ChievoFortitudoWomen

3^ Giornata – 27/09/19
ChievoFortitudoWomen – Riozzese

4^ Giornata – 03/11/19
Roma – ChievoFortitudoWomen

5^ Giornata – 17/11/19
Ravenna – ChievoFortitudoWomena

6^ Giornata – 24/11/19
ChievoFortitudoWomen – Cittadella

7^ Giornata – 08/12/19
Napoli – ChievoFortitudoWomen

8^ Giornata – 15/12/19
ChievoFortitudoWomen – San Marino

9^ Giornata – 05/01/20
ChievoFortitudoWomen – Vittorio Veneto

10^ Giornata – 12/01/2020
Cesena – ChievoFortitudoWomen

11^ Giornata – 19/01/2020
ChievoFortitudoWomen – Novese

GIRONE DI RITORNO

1^ Giornata – 26/01/20
Perugia – ChievoFortitudoWomen

2^ Giornata – 02/02/20
ChievoFortitudoWomen – Lazio

3^ Giornata – 16/02/20
Riozzese – ChievoFortitudoWomen

4^ Giornata – 23/02/20
ChievoFortitudoWomen- Roma

5^ Giornata – 01/03/20
ChievoFortitudoWomen – Ravenna

6^ Giornata – 22/03/20
Cittadella – ChievoFortitudoWomen

7^ Giornata – 29/03/20
ChievoFortitudoWomen – Napoli

8^ Giornata – 19/04/20
San Marino – ChievoFortitudoWomen

9^ Giornata – 26/04/20
Vittorio Veneto – ChievoFortitudoWomen

10^ Giornata – 10/05/20
ChievoFortitudoWomen – Cesena

11^ Giornata – 17/05/20
Novese – ChievoFortitudoWomen

Copyright © Tutti i diritti riservati

Caneo e Carraro: quantità e qualità al servizio di mister Zuccher

Caneo e Carraro: quantità e qualità al servizio di mister Zuccher

Silvia Carraro e Zoe Caneo hanno sposato, ancora una volta, la causa chiamata Fortitudo. Con la stagione ai nastri di partenza, raccontano le loro emozioni e aspettative prima del via ufficiale.

“Quest’anno – dice Carraro – il grande dubbio che mi aveva momentaneamente allontanato dalla scelta Fortitudo riguardava l’ambito lavorativo. La passione ha prevalso e mi ha guidato a scegliere il Mozzecane per il terzo anno consecutivo senza rimpianti, serena di conoscere l’ambiente e curiosa di vederne l’evoluzione”. Continua: “Il connubio con una società maschile era da molto tempo obiettivo della dirigenza e sono certa che ora sono organizzati per sfruttare al massimo questa occasione. Credo sia importante riconoscere il salto di qualità ma senza dimenticare le radici profonde del Mozzecane, valori umani e sportivi che i veterani, dirigenti e calciatrici, mi hanno più volte trasmesso”. Per quanto riguarda la nuova stagione dice: “Sarà una stagione di ricostruzione su basi ben solide. Come obiettivo primario vedo quello di favorire la crescita del gruppo in coesione e mentalità. Personalmente invece, devo migliorare su molte cose ma punto innanzitutto a dare tutta me stessa in ogni occasione e vedremo, solo il campo potrà parlare”.

Per la fantasista Zoe Caneo – dieci stagioni alle spalle con la Prima Squadra della Fortitudo – c’è tanta voglia di riscatto: “Si ricomincia da zero e ho voglia di riscattarmi perché la stagione scorsa non è stata facile per me per tanti motivi. A livello di squadra mi auguro che si riesca a togliersi delle grandi soddisfazioni e di poter dire la nostra in un campionato che a livello di gioco sta crescendo molto”. Per Caneo le novità possono dare ulteriore stimoli a fare bene e a crescere: “Sono felice che a livello societario ci siano state delle novità, e l’affiliazione col Chievo credo sia un traguardo importante che permette alla società di svilupparsi e imporsi nel miglior modo possibile”.

Copyright © Tutti i diritti riservati

 

Il muro difensivo non cede: Bonfante e Mele ancora in gialloblù

Il muro difensivo non cede: Bonfante e Mele ancora in gialloblù

Lucia Bonfante e Chiara Mele hanno deciso di proseguire il loro percorso con la maglia della Fortitudo anche nella stagione 2019/20. Due riconferme che proveranno a giocarsi tutte le carte a disposizione per convincere mister Zuccher.

“Sono molto contenta di essere rimasta alla Fortitudo. Si tratta di una società molto valida e seria in cui mi sono sempre trovata bene. Ci sono molte novità a livello societario, in primis l’affiliazione con il Chievo che è un traguardo molto importante oltre ai volti nuovi nello staff e numerosi innesti che stimolano a fare sempre meglio e a creare un gruppo ancora più coeso”. Per quanto riguarda la nuova stagione il difensore Bonfante dice: “Il movimento del calcio femminile sta crescendo molto in questo periodo e il livello delle giocatrici si sta alzando per questo mi aspetto una stagione molto competitiva e impegnativa. Sono molto entusiasta, voglio riuscire a migliorarmi sotto tutti gli aspetti. Ho ancora molto da imparare e spero di riuscire a crescere seguendo tutti i consigli dallo staff e prendendo esempio dalle mie compagne”.

Per l’altro difensore Chiara Mele il sogno serie A non è utopia: “La Fortitudo è stata la mia prima squadra ed è qua che ho imparato a giocare a calcio. E’ un bell’ambiente dove mi sento a casa”. I nuovi cambiamenti hanno portato entusiasmo e tanto voglia di fare bene: “Per la nuova stagione spero riusciremo a riconfermarci tra le squadre più forti del campionato e mi aspetto un campionato sempre più competitivo”. Conclude: “Quest’anno mi piacerebbe crescere come giocatrice e il mio obbiettivo è salire in A”.

Copyright © Tutti i diritti riservati

Salaorni e Peretti: un’altra stagione con la Fortitudo

Salaorni e Peretti: un’altra stagione con la Fortitudo

Agosto è alle porte e la voglia di ripartire in casa Fortitudo è molta. Chi non sta nella pelle e non vede l’ora di ricominciare una nuova stagione in gialloblù sono le “veterane” Francesca Salaorni e Rachele Peretti.

“Sono contenta di essere rimasta alla Fortitudo per tutto quello che vale per me come squadra, come società, come ambiente e poi il progetto è ambizioso, quindi questo ha inciso sulla mia scelta. Sono stata in difficoltà nella scelta per motivi personali e altro ma sono felice di aver rinnovato”. Il capitano di lungo corso, dopo 11 anni in Prima Squadra con la maglia della Fortitudo addosso, è pronta per rimettersi in gioco: “Le novità sono tante, a partire dall’unione con il Chievo, poi nello staff e i nuovi acquisti in ogni reparto, hanno contribuito a formare un organico che penso possa essere in grado di ottenere buoni risultati. Sarà sicuramente una stagione impegnativa visto il buon livello generale e il fatto di avere una rosa competitiva aiuta sicuramente a creare un ambiente stimolante ed in grado di raggiungere i risultati”. Conclude: “Personalmente spero di affrontare una stagione migliore rispetto a quella dell’anno scorso, cercando di migliorarmi sotto ogni aspetto, tattico tecnico e anche personale oltre che come punto di riferimento per la squadra”.

Per l’attaccante Rachele Peretti (104 gol in carriera e 13 stagioni in Prima Squadra con la Fortitudo) la nuova stagione sarà molto stimolante: “Sono contenta di essere rimasta alla Fortitudo, è una squadra ambiziosa e ormai una seconda famiglia. Credo che quest’anno ci sia un organico che possa permetterci di ottenere una stagione positiva. La società ha rinnovato diverse cariche all’interno dello staff e ha aggiunto nuovi volti in tutti i reparti. Sarà sicuramente stimolante creare e cercare nuovi meccanismi con le nuove compagne per raggiungere la migliore performance”. A proposito della prossima stagione dice: “Mi auguro di riuscire a migliorarmi sotto tutti i punti di vista per poi essere utile alla squadra nell’ottenere il miglior risultato possibile”.

Copyright © Tutti i diritti riservati

Nuovo colpo in mediana: Sara Tardini alla Fortitudo

Nuovo colpo in mediana: Sara Tardini alla Fortitudo

Continuano i movimenti in entrare in casa Fortitudo. Nonostante il caldo torrido, la società continua a lavorare per mettere a disposizione del mister Diego Zuccher la miglior rosa possibile. L’ultima arrivata in gialloblù è Sara Tardini, 23enne centrocampista ex ChievoValpo che ha una voglia matta di fare bene.

“Sono felice di aver firmato con la Fortitudo e spero di ripagare la fiducia che mi ha dato la società e il mister. Avendo giocato nel ChievoValpo conosco già mister Zuccher e il suo vice e sicuramente questo fattore mi ha spinto molto a scegliere la Fortitudo. Inoltre, nella scelta di venire a Mozzecane ha avuto molta importanza l’ideale che c’è dietro alla Fortitudo che condivido molto”.

Per la nuova stagione Tardini si augura che la squadra raggiunga il suo massimo: “L’obiettivo è fare il meglio che si può. Prima di tutto dovremo riuscire a raggiungere prima possibile la salvezza e una volta raggiunta più in alto arriviamo meglio è”. Personalmente, la centrocampista ha un forte desiderio: “Ho voglia di rilanciarmi dopo un’annata così così. Ho voglia di fare bene e di essere importante”.

 

Pecchini e Benincaso pronte per la nuova stagione

Pecchini e Benincaso pronte per la nuova stagione

In casa Fortitudo altre due giocatrici della rosa della scorsa annata si aggregano allo scacchiere del mister Diego Zuccher. Si tratta di Alessia Pecchini e Alexa Benincaso.

“La consapevolezza di aver ancora tanto da dare, dentro e fuori dal campo, mi ha spinto a rimanere per un altro anno e non posso che esserne contenta. L’evoluzione del calcio femminile e l’innalzamento del livello del nostro campionato sono uno stimolo forte per continuare a mettersi in gioco ma allo stesso tempo richiedono sempre più impegno mentale e fisico. Mi aspetto una stagione avvincente, vissuta da protagoniste. L’obiettivo principale – continua Pecchini – è sempre migliorarmi, individualmente e nel collettivo, cercando di imparare il più possibile dallo staff e dalle mie compagne”.  Il difensore classe ’92 a proposito delle novità societarie dice: “Sicuramente l’affiliazione con il Chievo è un traguardo importante, soprattutto per chi come me è cresciuto in questa società, oltre che uno stimolo in più per alzare l’asticella degli obiettivi, senza però dimenticare quelle che sono le nostre radici”.

Per la bergamasca classe ’96 c’è voglia di ripartire: “Sono contenta di essere rimasta. Lo scorso anno sono partita senza aspettative ma sono rimasta molto contenta, soprattutto per il rispetto e la considerazione che la società dà a ognuno di noi. Tutto ciò mi ha spinto verso questa unica direzione”. Per quanto riguarda la nuova stagione la centrocampista precisa: “C’è tanta voglia di fare bene e mi auguro che si parta con la consapevolezza giusta e la voglia giusta. L’umiltà e la tanta voglia di non arrendersi devono essere le nostre prerogative, com’è nel dna della Fortitudo”.

Copyright © Tutti i diritti riservati