La Fortitudo Primavera 15-16, targata De Vincenzi, si è ritrovata prima delle vacanze estive per conoscersi e per incontrare una formazione americana. In quel di Veronello, su un terreno sintetico bellissimo di ultima generazione, è stato disputato un incontro amichevole contro l’ELCO, club di Mayorstone nel Massachussets.
Fortitudo: Terrazzani (Perina), Proietti (Adami F), Negrin (Semeghini), Zanini, Malvezzi, Adami G, Garosi (Bottigliero S), Rebecchi, Tinelli (Castioni), De Vincenzi, Scarcelli (Menegazzi) All. De Vincenzi/Rivaroli
Partenza choc con la giovane formazione gialloblù intimorita che subisce 3 reti nell’arco di 7-8 minuti; al primo calcio d’angolo colpo di testa sottomisura della nr. 18; al secondo calcio d’angolo ancora confusione e dopo un batti/ribatti rete in diagonale della nr. 14; al 8° Terrazzani rinvia rasoterra e centrale per cui la nr. 28 dalla distanza trova la parabola perfetta. Da qui in avanti c’è moltissima Fortitudo che si fa apprezzare per molti fraseggi rasoterra. Purtroppo a fronte di tante azioni ben manovrate fa fronte uno scarso numero di tiri in porta (il problema offensiva sarà uno dei primi nodi da sciogliere). Al 16’ un bel inserimento di Scarcelli porta al tiro che centra la traversa; poco dopo De Vincenzi viene affossata in area ed Adami G trasforma con sicurezza il penalty; al 24’ tiro della Rebecchi dal limite ben parato a terra; al 28’ Tinelli prima non prova il tiro da buona posizione e poco dopo si destreggia bene in area ma il suo tiro viene deviato in corner; pericolo anche dal successivo corner; grande uno-due De Vincenzi-Tinelli-De Vincenzi con tiro finale ben parato; poco dopo ancora De Vincenzi in dribbling subisce fallo ma non cade a terra e l’occasione sfuma; al 34’ Tinelli serve la Castioni che dal limite angola troppo il tiro. Tolto l’avvio una gran bella prestazione di squadra.
Il secondo tempo è meno vibrante del primo e le occasioni da rete sono poche. Al 70’ un corner della Scarcelli pesca la De Vincenzi davanti al portiere ma il colpo di testa è sopra la traversa; al 75’ un rilancio della Adami G innesca il contropiede della De Vincenzi che fallisce una grande occasione in solitudine contro il portiere; allo scadere ancora un’inesauribile De Vincenzi ruba palla in area ma il successivo tiro è parato con qualche difficoltà.
Ovviamente lo staff tecnico avrà moltissimo da lavorare ma si è intravisto che la giovanissima formazione primavera (ieri sera dal 98 in su) ha delle grosse potenzialità con molti elementi promettenti e ben disposti al sacrificio per la ricerca di un costante miglioramento.
Al termine i generosi e gentili americani hanno offerto una grigliata a tutta la squadra e la serata si è quindi conclusa tutti insieme presso il centro sportivo stesso. Un grazie sentito a Paul, Eric e Camille per la solita gentilezza ed alla nonna Gloria che mantiene uno spirito molto giovanile e quindi in sintonia con l’età delle partecipanti.
BUONE VACANZE A TUTTI!!
Giuseppe Boni