H&D Chievo Women

logo h&d chievo women

Sotto la pioggia battente arriva la vittoria a Vicenza

VICENZA – FORTITUDO MOZZECANE 1-2 Vicenza:  Scarmin, Frighetto (35’ st Lazzari), Calderaro (19’ st Balestro), Missiaggia, Pegoraro, Maddalena (35’ st Passuello), Rigon, Ferrati, Calandra, Pomi R., Bettinardi (15’ st Pomi S.). A disposizione: Dalla Via, Balestro, Pomi S., Passuello, Lazzari. Allenatore: Dori. Fortitudo Mozzecane: Olivieri, Fasoli, Caliari, Signori (24’ st Dal Molin), Salaorni, Marconi, Martani (36’ st Boni), Carraro, Rotondo (38’ pt Gelmetti), Caneo (19’ st Pecchini), Peretti (32’ st Welbeck). A disposizione: Venturini, Welbeck, Pecchini, Dal Molin, De Vincenzi, Boni, Gelmetti. Allenatore: Bragantini. Arbitro: Sfirro (Reggio Emilia). Assistenti: Longo, Visentin (Vicenza). Reti: 46’ pt Marconi, 1’ st Martani, 37’ st Ferrati. Note: ammonita Missiaggia al 23’ st. Il primo tempo vede le gialloblù provare da subito a sbloccare la gara ma, complice la pessima condizione del terreno, non riescono a fare il loro solito gioco. Al 5’ Peretti fa un tiro – cross insidioso e Scarmin smanaccia lontano dalla rete. Al 10’ altra occasione per le ospiti, quando Peretti prova a sorprendere il portiere avversario da fuori area e sulla respinta non arriva per pochi centimetri Rotondo, pronta a insaccare. Pochi minuti dopo grande scambio tra Rotondo e Martani, con quest’ultima che mette in mezzo per Peretti, ma la 7 gialloblù non impatta la sfera. Nel giro di due minuti Peretti ha due occasioni: al 37’ prova di pallonetto su passaggio di Gelmetti, al 38’ tenta di piazzare di punta, ma in entrambe le occasioni la palla non entra. La situazione di pareggio si sblocca al 46’, grazie a Marconi che sugli sviluppi di un angolo si avventa sul pallone e lo spinge in rete. La prima metà di gioco si chiude sullo 0-1. La ripresa si apre subito con la rete di Martani: Peretti batte una punizione sulla quale arriva la 9 gialloblù che in area piccola spinge in porta. Sia le ospiti sia le padrone di casa si trovano in difficoltà a causa di un terreno ormai impraticabile. In attacco le due occasioni principali le ha Gelmetti: al 26’ manda di poco fuori un pallone messo in mezzo da Peretti, al 33’ scavalca il portiere ma viene chiusa all’ultimo dal difensore prima di insaccare la sfera. Al 37’ il Vicenza accorcia le distanze grazie al gol su punizione di Ferrati. La Fortitudo mantiene la calma e resiste fino al 49’, quando l’arbitro Sfirro fischia la fine della partita. Risultato finale 1-2 e Mozzecane che conquista i tre punti. Riccardo Cannavaro Foto: Graziano Zanetti Photographer Copyright © Tutti i diritti riservati

Primavera: pokerissimo primavera

Hellas Verona vs Fortitudo Mozzecane 0-5 Fortitudo: Perina, Mele C, Adami G, Malvezzi, Mazzi (85’ Pachera), Croin, Bottigliero S (90’ Adami F), Zanini (cap) (85’ Zanca), De Vincenzi (60’ Zoetti), Mele A, Dal Fra (75’ Scarcelli) A disposizione: Zoetti, Scarcelli, Pachera, Zanca, Adami F. Allenatore: De Battisti Augusto La Fortitudo porta a casa la vittoria nello scontro diretto con la sua inseguitrice: l’Hellas Verona. Le nostre ragazze partono subito forte con De Vincenzi che vincendo un rimpallo si trova a tu per tu con il portiere ma calcia di poco a lato. Passano i minuti e le ragazze continuano ad attaccare ma senza finalizzare, Dal Fra viene lanciata davanti alla porta dal centrocampo ma il portiere avversario riesce a sventare la minaccia prima del tiro. Dopo diversi tentativi finalmente la Fortitudo riesce a passare in vantaggio grazie ad Angela Mele che sugli sviluppi di un calcio d’angolo centra la porta con un buon tiro da posizione defilata. Nel finale di primo tempo le ragazze soffrono un po’ e rischiano su un paio di incursioni delle avversarie ma grazie alla prontezza di Perina e ai recuperi dei difensori riescono ad andare negli spogliatoi in vantaggio! Nel secondo tempo la partita cambia volto, De Vincenzi trova il raddoppio dopo pochi minuti con un bel tiro da fuori area che trova la deviazione di un difensore del l’Hellas che batte il proprio portiere, le ragazze acquistano ancora più sicurezza e trovano anche il terzo gol dopo poco grazie ad un gran tiro di Dal Fra che si infila giusto sotto il sette. È tempo di cambi nelle file della Fortitudo dove sale Zoetti che si rende subito pericolosa dopo un buon lancio da parte del centrocampo ma la palla finisce alta sopra la traversa, dopo un paio di tentativi falliti arriva la gioia anche per Croin che grazie ad una buona incursione sulla fascia entra in area e insacca. La fortitudo sul punteggio di 4-0 si continua a fare insistente là davanti e spreca anche diverse occasioni, salgono anche Zanca, Pachera e Scarcelli, quest’ultima si rende partecipe nell’azione del quinto gol grazie ad un buon passaggio per Zoetti che calcia in mezzo dove arriva Mele A ad infilare la palla nell’angolino basso alle spalle del portiere; negli ultimi minuti c’è spazio anche per Adami Fabiana che torna in campo dopo l’infortunio che l’ha tenuta fuori per qualche mese. Buona partita per le nostre ragazze e una vittoria importante che consolida ancora di più il terzo posto e dà fiducia in vista dell’ultima partita di campionato contro la Fimauto Valpolicella, prima però le ragazze saranno impegnate nell’ultima gara di coppa Veneto contro il Brixen! Alexia Zanini Copyright © Tutti i diritti riservati