Il campo sportivo di San Zeno è vuoto, malinconico, triste, sembra aspettare il vostro ritorno, non vede l’ora di essere calpestato, ferito dai tacchetti, di riascoltare il vostro vociare, di riabbracciare le sue figlie piene di energia, spensieratezza, allegria ed emozioni.

Con la speranza di trovarvi tutte in buona salute, vi invito a continuare a rispettare le regole in modo che si possa tornare a stare insieme il più presto possibile ed auguro fortemente che questi giorni siano proprio l’inizio di una nuova Resurrezione.

Il Presidente